FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvini cita Wojtyla sui migranti: "Accoglienza deve rispettare la legge"

Il sindaco di Milano Sala: "Non voglio opporre un atteggiamento buonista ma certi atti del ministro sono davvero poco comprensibili"

Nel post domenicale affidato a Facebook, Twitter e Instagram, il ministro dell'Interno Matteo Salvini sceglie una foto di papa Giovanni Paolo II, e una sua citazione sul tema dei migranti presa dall'esortazione "Ecclesia in Europa" del 28 giugno del 2003. "È responsabilità delle autorità pubbliche esercitare il controllo dei flussi migratori in considerazione delle esigenze del bene comune - scriveva Wojtyla - L'accoglienza deve sempre realizzarli nel rispetto delle leggi e quindi coniugarsi, quando necessario, con la ferma repressione degli abusi".

La citazione arriva dopo che il vice premier ha "firmato il divieto di ingresso, transito e sosta alla nave Sea Watch 3 nelle acque italiane, come previsto dal nuovo Decreto Sicurezza", e ha scatenato già diverse reazioni.

l no del ministro dell'interno Matteo Salvini all'attracco della Sea Watch, "non è una novita'" secondo il sindaco di Milano Giuseppe Sala. "Non voglio opporre un atteggiamento buonista o senza regole - ha aggiunto - dopo di che certi atti sono davvero poco comprensibili".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali