FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

SHOWBIZ, TUTTO FA SPETTACOLO

Giorno per giorno dalla musica al teatro, passando per il cinema e lʼarte, agli appuntamenti legati alla cultura e al tempo libero

SHOWBIZ, TUTTO FA SPETTACOLO

Giorno per giorno dalla musica al teatro, passando per il cinema e l'arte, agli appuntamenti legati alla cultura e al tempo libero. Tutto quello che vi serve sapere, insomma.

A MILANO PRIMA EDIZIONE DI MASH, CRAFT BEERS & ARTS FESTIVAL - Sabato 7 e domenica 8 settembre Mash - Craft Beers & Arts Festival approda alla sua prima edizione al’Ippodromo del Galoppo di Milano. La manifestazione rappresenta un incontro tra diversi mondi, quello delle birre artigianali, italiane e internazionali, e quello della musica e delle arti indipendenti. Saranno disponibili oltre 100 varietà di birre artigianali, tra marchi consolidati, eccellenze del territorio e nuove promesse, provenienti soprattutto dalla scena brassicola lombarda, la più dinamica e trainante nel panorama italiano. La musica live invece è stata selezionata grazie alla partnership con Mi Ami Festival che curerà l’offerta musicale della domenica, giornata in cui si esibiranno La Superluna di Drone Kong, il nuovo progetto musicale di Nikki di Radio Deejay, Joan Thiele in un piccolo solo-live show e i Post Nebbia per il loro debutto milanese, che insieme ai dj set accompagneranno le degustazioni. Il sabato sul palco i protagonisti saranno Black Beat Movement, Los Picos, Tommi e gli Onesti Cittadini. Sarà ospite Alioscia Bisceglia, cantante e fondatore dei Casino Royale che racconterà i 25 anni di “Sempre più vicini”, pietra miliare della scena rock e alternativa italiana. Per informazioni www.mashfestival.com

ALLE ORIGINI DELLA CULTURA CLASSICA CON "VELIATEATRO 2019” - Dal 10 al 25 agosto torna VeliaTeatro, la rassegna sulla espressione tragica e comica del teatro antico che, anche quest'anno, si svolgerà nei teatri della Fondazione Alario ad Ascea Marina, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. VeliaTeatro, rassegna nata nel 1998, propone per la XXII edizione otto appuntamenti: 10 agosto, “Maccus in Fabula” (lezione/spettacolo sulla Fabula Atellana); 12 agosto, “Pentesilea vs. Achille” di Francesco Randazzo; 13 agosto, “Dyskolos” di Menandro; 16 agosto, “Lisistrata” di Aristofane; 17 agosto, “Simposio” di Platone; 18 agosto, “Apology of Socrates” by Plato; 24 agosto, “Minotauro” di Emilio Cesta e Sandro Nardi; 25 agosto, “Le sette voci di Elena” di Manrico Murzi, Ambasciatore Culturale UNESCO. La costante qualità della proposta teatrale fa di VeliaTeatro un progetto di promozione culturale integrato a tutti gli effetti coinvolgendo atenei, scuole, giovani, appassionati del genere, turisti che da vent’anni partecipano sempre numerosi alle serate che sono introdotte da studiosi provenienti da diversi atenei italiani. Tra le novità di quest'anno e per la prima volta un allestimento teatrale in lingua inglese, “Apology of Socrates” by Plato.

"NATURE URBANE", TERZA EDIZIONE A VARESE - Dopo il successo delle scorse edizioni, con oltre 20mila presenze nel 2017 e 25mila persone coinvolte nel 2018, dal 20 al 29 settembre 2019 torna a Varese Nature Urbane, Festival del Paesaggio. La terza edizione del grande appuntamento con l’ambiente darà ancora una volta al pubblico la possibilità di visitare luoghi straordinari: gli splendidi parchi delle dimore private, aperte eccezionalmente per il Festival ed emblema di una città unica nel suo genere, che valsero a Varese l’appellativo di città giardino, nome con cui la città è ancora conosciuta in Italia e nel mondo. Quest'anno saranno 22 le ville private aperte per NATURE URBANE, con più di 160 visite guidate. In programma anche iniziative di educazione al paesaggio per bambini e studenti, percorsi tra arte e natura, incontri e conversazioni, spettacoli, letture e degustazioni. Gli appuntamenti saranno distribuiti fra il 20 e il 29 settembre per un festival che si preannuncia ricco di emozioni e da qui anche lo slogan che ne farà da filo conduttore: Varese, la bellezza che ti cambia. Un invito a visitare la città simbolo della simbiosi tra natura ed urbanizzazione. Una valorizzazione e un’esaltazione delle bellezze del territorio che darà la possibilità a tutti di esplorare i luoghi più iconici della città.

LA MIA TERRA”: CONCERTO TRA LE DOLOMITI PER SOSTENERE LA MONTAGNA VENETA - A quasi 2.000 metri di quota nel "Bosco degli Artisti" di Falcade (BL) va in scena, il prossimo 10 agosto alle 11.30, “La mia Terra”, progetto musicale ideato da Diego Basso, direttore d’orchestra trevigiano che ha cavalcato i maggiori palcoscenici internazionali. Un concerto tra le Dolomiti per sostenere la montagna veneta e le popolazioni del Bellunese colpite dal tremendo nubifragio dello scorso ottobre che ha spazzato via boschi e strade e messo in ginocchio famiglie ed imprese. Si esibiranno 54 elementi dell’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, diretti da Diego Basso, e 50 giovani coristi del Children and Young Choirs dell’Art Voice Academy di Castelfranco Veneto (TV). Tra le vette e i maestosi boschi del Bellunese riecheggeranno ouverture e brani pop come Imagine di John Lennon, Earth Song di Michael Jackson eseguiti in versione sinfonica; sempre in versione sinfonica con coro, si potrà ascoltare il brano “Il canto della terra”, scritto dal compositore Francesco Sartori e reso famoso nel mondo dalla voce di Andrea Bocelli. Il pezzo - che ha ispirato il titolo di questo progetto musicale – aprirà il concerto di Falcade e ha chiuso quello del 23 marzo scorso al Teatro Mario Del Monaco di Treviso. Protagoniste dell’evento del 10 agosto saranno anche le letture di Andrea Pennacchi, a cura del Teatro Stabile del Veneto, tratte dal testo “Da qui alla luna” dello scrittore Matteo Righetto. Il concerto rientra tra le iniziative dedicate ai 10 anni Dolomiti Unesco (2009 - 2019), ed è tra gli eventi di solidarietà promossi dalla Regione del Veneto Assessorato Cultura e Agis Triveneto per la montagna veneta. Il ricavato sarà versato nel conto corrente denominato “Regione Veneto - Veneto in ginocchio per maltempo ott. - nov. 2018”.
Informazioni per il pubblico: http://lamiaterra.inconcerto.info/

"BE MYSELF", IL SINGOLO "NEIGHBOUR FRIENDLY" DEI FIDLAR - Se non avete mai ascoltato i Fidlar vi siete persi qualcosa. Acronimo di Fuck It Dog, Life is a Risk, i Fidlar sono una delle band più scostumate che il mondo punk rock americano abbia mai messo sotto intercettazione. Ora hanno pubblicato il loro nuovo singolo: "Be Myself". Un brano orecchiabile, radio friendly e anche neighbour friendly, nel senso che quando la sparerete a cannone dal vostro impianto domestico, non solo il vicino vi inviterà ad alzare ulteriormente il volume, ma certamente vi offrirà anche un birra. E c'è anche il video che potete guardare cliccando QUI

"GUAGLIONA", IL PONTE TRA NAPOLI E IL SUDAMERICA DI MARK J EVO -
Un ponte tra Napoli e Sudamerica contro la violenza sulle donne nel nuovo singolo di Mark J Evo. Un'ideale ponte tra Napoli e Sudamerica, "Guagliona" è il nuovo singolo del giovanissimo Mark J Evo su etichetta Suono Libero Music. Il brano è un riadattamento italiano di “Ella Quiere Beber” (in lingua napoletana con testo di Nando Misuraca) , grande successo del trapper Anuel AA feat. Romeo Santos, una canzone di genere dancehall da oltre 529 milioni.

IL PRIMO ALBUM DI INEDITI DI MAMBOLOSCO - Uscirà venerdì 13 settembre “Arte”, il primo album di Mambolosco. Il trapper italoamericano arriva a pubblicare il suo primo album dopo due anni di singoli e collaborazioni. Un lungo elenco che comprende il suo maggiore successo “Guarda come flexo”, che ha ottenuto il disco di Platino raggiungendo la quota di 26 milioni di stream su Spotify dove è rimasto stabile nella Top50 per 10 mesi consecutivi, e il follow up “Guarda come flexo 2”, disco d’oro con 22 milioni di riproduzioni. “Arte”, pubblicato da Virgin Records (Universal Music Italia), segna un traguardo importante per Mambolosco e raccoglierà pensieri, ricordi, racconti non solo di questi due anni ma di tutta la sua vita passata tra Italia (dove è nato) e Stati Uniti (dove è cresciuto e torna spesso per ritrovare la sua famiglia paterna). MARCHIONI E SEPE AL RURAL DIMENSIONS - Torna per la IV edizione consecutiva Rural Dimensions: 11, 12 e 13 agosto - Bellosguardo (SA), all’interno del Parco Nazionale del Cilento. Un programma ricco per tre giorni di musica, teatro, arte e fotografia con ospiti d’eccezione del panorama nazionale sotto la Direzione Artistica di Marco Messina (99 Posse). La nuova edizione di RURAL DIMENSIONS partirà domenica 11 agosto con l’apertura della mostra fotografica di Alessandro Imbriaco, a seguire la performance teatrale di Domenico Ingenito e Francesco Calicchia, a chiusura della prima giornata la proiezione del film “I Villani”. Il 12 agosto si aprirà con un reading di Nicola ingenito “Le voci di Bellosguardo”, la performance di Gianmaria Borzillo “Rapture”, a seguire il concerto di Giorgio Canali + Rossofuoco e il live set dei Retina.it. Il 13 agosto, salirà sul palco Vinicio Marchioni con “La più lunga ora – Ricordi di Dino Campana e Sibilla Aleramo”. All’interno dell’ultima giornata di programmazione si terrà anche il concerto di Daniele Sepe e il Canzoniere Terrestre a chiudere il dj set di Marco Messina.

10 RAGAZZE (IN BIKINI) PER GLI SCILE - Dopo 10 anni di gavetta e sperimentazione musicale gli Scile (supportati dal production manager Francesco Stoia e dalla produzione di Antonio Marcucci, rispettivamente bassista e chitarrista dei Tiromancino) approdano nella scena musicale col nuovo progetto "Hai vinto", di cui "Non fumo più" è il singolo di questa estate “hot”. Un refrain orecchiabile, dinamico e degno dei più efficaci tormentoni estivi che è anche un videoclip spensierato per la regia di Gianluca Della Monica con protagonista l’attore Andrea Venditti (“Non ci resta che il crimine”) e 10 ragazze in bikini che ballano a bordo piscina in un clima festaiolo trasmettendo un senso di libertà e leggerezza. GUARDA IL VIDEO

"ALASSIO CENTOLIBRI - UN AUTORE PER L'EUROPA" - "Alassio Centolibri - Un autore per l'Europa” e "Premio Alassio per l’informazione culturale" sono, insieme al Premio Campiello e al Bancarella, uno degli appuntamenti imperdibili della cultura italiana. Per la 25esima edizione, che si terrà dal 4 al 7 settembre 2019, Alassio si prepara con una indimenticabile atmosfera di festa che, a partire dalla seconda settimana di luglio, prevede una kermesse ricca di incontri con gli autori, percorsi guidati ed enogastronomia. Una settimana fitta di appuntamenti per scoprire una Alassio diversa, un volto inatteso, per certi versi più romantico e curioso e per altri più serio ed impegnato. Dal nuovo Panama Beach Restaurant & Sushi alle strutture turistiche come il Diana Grand Hotel, che a luglio e agosto sarà l’Head Quarter della kermesse con la sua terrazza, per l’occasione trasformata in un salotto letterario, alle sale storiche della Memorial Gallery Richard West, alla Pinacoteca Carlo Levi per ospitare personaggi della letteratura; il bellissimo Molo si vestirà a sera per l’esclusivo cocktail party in onore del Premio dal Ristorante Gramsci Alassio, mentre i Giardini di Villa Pegola saranno perfetti per le Passeggiate Letterarie dedicate alla Colonia Inglese. La splendida Chiesa Anglicana sarà palcoscenico della mostra fotografica “Ora e allora” e nella tradizionale Piazza Partigiani ci saranno le presentazioni legate alle premiazioni. Per info: http://www.alassio.eu/alassio-eventi/alassio-premi-letterari.php

LE MEMORIE DI ETTORE MODIGLIANI A BRERA - Direttore della Pinacoteca di Brera dal 1908 al 1935, soprintendente della Lombardia dal 1910 al 1935 e organizzatore della mostra più importante sull’arte antica italiana (Londra 1930), Ettore Modigliani visse una vita intensa e movimentata. "Le Memorie di Ettore Modigliani (1873-1947)", sino a oggi inedite, rappresentano quindi un’eccezionale testimonianza dell'esistenza a tratti autenticamente avventurosa e interamente spesa al servizio del patrimonio artistico italiano di questo grande uomo. Il volume della Skira verrà presentato mercoledì 29 maggio alle 18 alla Pinacoteca di Brera, Sala della Passione, Via Brera 28 Milano. Intervengono James Bradburne, Marco Carminati e Enrico Pontremoli. Modigliani ha avuto il privilegio di vivere esaltanti momenti professionali, come l’esposizione a Brera della Gioconda di Leonardo da Vinci (1913), il recupero delle opere d’arte trafugate dall’Austria all’Italia (1920), il grande riordino della Pinacoteca Braidense (1925). Ma fu costretto anche a subire cocenti umiliazioni, come l’allontanamento forzato da Brera nel 1935, il trasferimento a L’Aquila e la espulsione dall’amministrazione pubblica per gli effetti delle leggi razziali del 1938 Modigliani ritornò a Brera come ispettore incaricato nel 1945. Dotato di una scrittura brillante e coinvolgente, il direttore utilizzò i suoi ultimi anni di vita per redigere questo libro, che terminò l’11 febbraio 1946 (giorno del suo reintegro come soprintendente a Brera).

TORNA IL FESTIVAL DELLE SERIE TV -
Il Festival delle Serie Tv si rinnova partendo dalla location. Quest’anno sarà Triennale Milano a ospitare il 20, 21 e 22 settembre - in concomitanza con la Milano Fashion Week - la manifestazione pensata per raccontare lo stato dell’arte della narrativa televisiva contemporanea con sguardo particolarmente attento alle innovazioni nel linguaggio delle storie per il piccolo schermo. Il tempio della cultura, luogo-simbolo del design e dell’innovazione della città, durante la tre giorni diventerà il regno della serialità televisiva grazie a incontri, proiezioni ed eventi esperienziali. "La narrativa televisiva all’epoca dei servizi di streaming si presta a un grande numero di riflessioni che coinvolgono non solo lo storytelling ma l’innovazione, la tecnologia e l’arte stessa. Siamo entusiasti all’idea di condividere con il pubblico, in un’edizione nel cuore non solo della città ma della Milan Fashion Week, e in uno dei templi della cultura internazionale, il racconto di una realtà fondamentale per il nostro presente e futuro assieme ai suoi protagonisti", hanno commentato Marina Pierri e Giorgio Viaro, i direttori artistici del FeST. Grazie all’adesione di numerosi broadcaster tra cui Fox Networks Group Italy, Infinity, Netflix, Sky e TIMVISION la prima edizione di FeST (il primo festival italiano interamente dedicato alle serie tv all’epoca dei servizi di streaming), ha raccontato tante storie attraverso le voci di chi le ha scritte, dirette e interpretate. Le serie tv, i player televisivi e altri dettagli che saranno l’anima pulsante di FeST - Il Festival delle Serie Tv, Seconda Stagione saranno comunicati prossimamente. FeST è realizzato da BDC - Bonanni Del Rio Catalog e DUDE.

GIOVANI ARTISTI, LA SCALA PREMIA I MIGLIORI -
La Scala Società tra Avvocati e la sua Toogood Society, con il sostegno dell’associazione “Cento Amici del Libro” e della Campi 1898 - Tipografia in Monotype, lanciano la seconda edizione de LaScalArt youth artist contest, iniziativa volta a promuovere e valorizzare i giovani artisti, oltre che a esaltare la tecnica dell’incisione xilografica. Una giuria di artisti, tipografi, docenti e appassionati di arte assegnerà il premio LaScalArt a un giovane artista under 30 - in corso di iscrizione o diplomato presso una delle Accademie di Belle Arti statali o private riconosciute dal MIUR - che abbia presentato due sue opere, una incisoria e una xilografica, ispirate all’analisi e alla ricerca dei “linguaggi espressivi”. Il giovane dovrà sottoporre alla Giuria un portfolio immagini di almeno 5 opere, oltre a quelle in gara. Tra le novità di questa seconda edizione figurano il premio xilografia e quello “Cento Amici del Libro”. Il premio che verrà assegnato al primo classificato consiste nella realizzazione di una mostra personale presso gli spazi espositivi milanesi di La Scala, nella stampa di un catalogo dedicato (a cura di Campi 1898 - Tipografia in Monotype) e nell’acquisto di una delle opere in esposizione. Nel mese di ottobre 2019, nell’Auditorium di La Scala, titolato a Piero Calamandrei, verranno esposte 20 o più opere del giovane artista, di qualunque genere (incisioni, dipinti, sculture, etc.).


L'ACCADEMIA DELLA SCALA IN RETE CON "STAGE ON THE NET" - Prende il via il progetto Stage on the Net promosso da Fondazione TIM e Accademia Teatro alla Scala, che permette di diffondere l’offerta culturale e formativa dell’Accademia attraverso strumenti digitali di comunicazione e interazione in grado di generare un sempre più ampio network di giovani in Italia e all’estero. Grazie a Fondazione TIM, l’Accademia scaligera verrà dotata di tecnologie innovative che le consentiranno di rinnovare la propria metodologia di lavoro e di estendere le opportunità di contatto con persone interessate alla propria proposta didattica. Nell’arco del suo sviluppo, il progetto renderà disponibili su www.accademiascala.it e su www.fondazionetim.it video di presentazione dei corsi; live streaming dei tanti appuntamenti artistici (concerti, spettacoli di danza, eventi) che caratterizzano il programma didattico; guide all’ascolto, testimonianze d’eccellenza e seminari fruibili liberamente, creando così una web community di un pubblico sempre più vasto. Sarà inoltre possibile condividere alcune lezioni tenute da docenti di fama internazionale, con un’opportuna differenziazione nella modalità di accesso a seconda che ne fruiscano gli allievi dell’Accademia o il pubblico esterno, mentre gli ex allievi potranno tenersi aggiornati grazie a masterclass, sempre gestite online. Attraverso Stage on the Net l’Accademia potrà inoltre sperimentare percorsi di selezione a distanza per i candidati che vivono lontano da Milano o all’estero e che, diversamente, non tenterebbero neppure la prova di ammissione.