FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dolomiti, trovato morto l'escursionista spagnolo scomparso lunedì

Il 30enne era impegnato in una scalata in solitaria ma ha sbagliato sentiero precipitando a valle. L'allarme lanciato dal fratello

 Donnavventura, Dolomiti Bellunesi
Donnavventura

E' stato trovato morto l'escursionista spagnolo di 30 anni che si trovava sulle Dolomiti bellunesi.

Il giovane era al termine del percorso che stava eseguendo in solitaria, ma ha sbagliato sentiero ed è caduto. L'uomo era arrivato da Londra, dove risiede, ed era impegnato nella traversata della Via numero 1 delle Dolomiti. Lunedì non è rientrato al lavoro, e il fratello ha allertato i soccorsi.

 


Il 2 luglio atteso invano nell'albergo prenotato

- Dopo otto giorni di cammino, il primo luglio l'escursionista aveva pernottato al Rifugio Pramperet, partendo la mattina del 2 luglio alle 7 in direzione Belluno. In un albergo cittadino già prenotatalo l'avevano atteso invano in serata. Martedì mattina sono state individuate alcune zone primarie (Schiara, Valclusa, Erbandoi, Vallon de la Masnade) nel Bellunese in cui sono state sbarcate le squadre trasportate in quota dall'elicottero di Dolomity Emercency.


 



 


Il percorso delle ricerche -

La seconda rotazione ha portato i soccorritori nella zona degli Erbandoi, zona di sovrapposizione delle celle dei due ripetitori e più probabile direzione intrapresa dal giovane. L'elicottero della Protezione civile della Regione Veneto ha poi lasciato sulla Cima Sud di Zità una squadra di soccorritori e Vigili del fuoco con un apparecchio Imsi Catcher portatile, per tentare l'individuazione del cellulare. 


 


L'errore fatale

- L'elicottero ha poi proceduto a una ricognizione a tappeto lungo i canali verso la Valclusa, con a bordo un tecnico del Soccorso alpino di Belluno e uno del Soccorso alpino della Guardia di finanza. Scendendo da uno di questi, alle 9:40, in contemporanea con una squadra di soccorritori a piedi è stato individuato il corpo del 30enne, mentre dalla Cima Sud di Zità veniva anche agganciato il segnale del cellulare. All'origine dell'incidente mortale lo sbaglio nell'imboccare il sentiero. 


 



TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali