FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Open Arms: "Decimo giorno a bordo, resistiamo, vergogna Europa"

La nave dellʼOng spagnola ha soccorso prima 121 migranti, poi altri 39. Anche la Ocean Viking ha salvato 81 persone al largo Libia

Migranti, Open Arms: "Decimo giorno a bordo, resistiamo, vergogna Europa"

"Decimo giorno a bordo, una caldissima domenica di agosto. Resistiamo, abbiamo 160 motivi per farlo. 160 esseri umani che hanno il diritto di sbarcare in un porto sicuro. Vergogna Europa. Meglio multati che complici". Lo scrive in un tweet Open Arms, la nave dell'Ong spagnola che ha soccorso dieci giorni fa prima 121 migranti e sabato altri 39.

In 9 lasciano la Open Arms, tre sono malati - Nell'attesa di un porto la Ong ha però chiesto all'Italia che tre persone vengano fatte sbarcare per motivi di salute. Si tratta di una donna di 32 anni con sospetto tumore al cervello, una ragazza di 28 che ha la polmonite e un 20enne che potrebbe essere affetto da tubercolosi. L'evacuazione è stata disposta e, oltre ai tre migranti che necessitano di cure, sono scesi dall'imbarcazione anche sei accompagnatori. Dei nove solo uno, il caso di Tbc, sbarcherà a Lampedusa, gli altri verranno portati a Malta.

Procura di Agrigento apre un'indagine - La Procura di Agrigento ha aperto un'indagine, a carico di ignoti, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, dopo che nei giorni scorsi tre migranti sono sbarcati dalla Open Arms. I tre, insieme ai nove presi a bordo dalla Guardia costiera nelle ultime ore - saranno sentiti dalla Squadra mobile di Agrigento per cercare di identificare i possibili scafisti, così come accade per ogni sbarco.

Richard Gere: "A Lampedusa per i migranti, non per politica" - Era in vacanza vicino a Roma con la sua famiglia, Richard Gere, quando ha sentito la storia della Open Arms ferma da giorni al largo di Lampedusa con 121 migranti a bordo e senza un porto dove sbarcare, l'attore americano "non ci ha pensato due volte". Ne ha parlato col figlio, Homer James Jigme, 19 anni. E dopo essersi messo in contatto con il fondatore della ong spagnola, Oscar Camps, assieme al suo primogenito ha preso il primo volo per l'isola delle Pelagie. Dopo avere constatato di persona le condizioni dei naufraghi salendo sulla Open Arms, dove intanto il numero è salito a 160 dopo il salvataggio di altri 39 migranti, Richard Gere si è presentato a fianco a Camps, al direttore di Open Arms Riccardo Gatti e allo chef Rubio, per raccontare cosa ha visto e soprattutto le storie terribile che ha ascoltato direttamente dai migranti, rimanendo scioccato dagli orrori riferiti dalle donne stuprate nei campi libici.

 

Ocean Viking salva 81 persone al largo Libia: a bordo 251 migranti - "Nella loro terza missione in tre giorni, gli equipaggi di Msf e Sos Mediterranee hanno messo in salvo 81 persone da un gommone non adatto alla navigazione". E' quanto si legge in un tweet di Medici Senza Frontiere. "L'operazione - spiegano i soccorritori - è avvenuta in acque internazionali al largo della Libia. Ora sono 251 le persone a bordo della Ocean Viking".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali