FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Catania, file al distributore a basso costo ma c'è chi torna indietro quando scopre che la benzina è russa

A "Mattino Cinque News" molti automobilisti hanno detto di rinunciare al rifornimento pur di non finanziare indirettamente Mosca


A

Catania

, in

Sicilia

, c'è la coda al distributore di benzina

Lukoil

, marchio che è tra le più grandi

compagnie petrolifere russe

. A parlarne a "Mattino Cinque News" è l'inviata

Flaminia Belfiore

che in collegamento con la trasmissione di

Canale 5

intervista alcuni degli automobilisti in fila per fare rifornimento. Molti di loro non sanno che il distributore è di proprietà russa e, una volta a conoscenza, decidono di fare marcia indietro: "Ho notato il prezzo basso e mi sono fermato. Non sapevo che questa pompa di benzina fosse russa, ora che lo so, torno indietro".


 



A pochi giorni dal discorso del

Presidente Draghi

riguardo la possibilità di dare sostegno

all'Ucraina

facendo dei sacrifici, gli automobilisti preferiscono rinunciare al prezzo conveniente pur di non finanziare indirettamente Mosca: "Facevo rifornimento qui perché la benzina costa meno - dice un altro degli intervistati - ma ora che so che sto finanziando la Russia non vengo più qui. Io voglio la pace".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali