FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ordinano 60 pizze, ma non si presentano: il titolare le regala ai senzatetto

In rete in tanti hanno apprezzato il gesto di solidarietà. "Non mi aspettavo tutto questo affetto", ha scritto in un post il proprietario del locale di Gessate (Milano)

Ordinano 60 pizze, ma non si presentano: il titolare le regala ai senzatetto

Avevano prenotato un "giro-pizza" per 60 persone, tanto che il titolare aveva deciso di riservare per il gruppo l'intera sala. Ma la sera della prenotazione nessuno si è presentato. Le pizze, che erano già state farcite e aspettavano solo di essere infornate, rischiavano di finire nel cestino. A Roberto Smenghi, titolare dell'Alpha Game Laser Q-Fun di Gessate (Milano), allora è venuta un'idea: regalare le pizze ai senzatetto. E' così che Roberto e i suoi dipendenti sono andati personalmente in piazza Duomo a consegnare il cibo. In rete in tanti hanno apprezzato il gesto. "Non mi aspettavo tutto questo affetto", ha scritto in un post Roberto che ha annunciato di voler continuare a fare azioni simili anche in futuro.

 "Avevamo riservato l'intera sala per questo gruppo, con sette camerieri per il servizio, e come sempre facciamo avevamo chiesto un recapito telefonico al momento della prenotazione, ma quando ci siamo resi conto che i clienti non sarebbero arrivati e abbiamo provato a chiamare, nessuno ci ha risposto. Siamo un giro-pizza e quindi le pizze per la serata erano già farcite, pronte per essere infornate. Ci ha dato ovviamente fastidio essere presi in giro. E' stato davvero un brutto gesto. Però ci sarebbe spiaciuto ancora di più buttare tutto quel cibo. Così abbiamo fatto tre o quattro telefonate a varie associazioni", ha spiegato Roberto in un video postato sulla pagina Facebook del locale.

I primi a rispondere sono stati i volontari della Croce Rossa che hanno chiesto a Roberto di portare le pizze in stazione Centrale, infine hanno deciso per piazza Duomo. "Non forniamo servizio d'asporto e quindi siamo andati in un centro commerciale e abbiamo acquistato tutto il necessario, a cominciare dai cartoni. Poi abbiamo cotto le pizze e le abbiamo consegnate. Quando siamo arrivati erano ancora calde". In questo modo il titolare e i suoi collaboratori sono riusciti a trasformare una brutta esperenza in un bel gesto di solidarietà. "Abbiamo intenzione di proseguire con quest'attività solidale. Nei prossimi giorni prenderemo accordi con la Croce Rossa, in modo che questa buona azione, in un certo senso quasi obbligata, possa essere un primo passo in un bel rapporto di collaborazione".

In tanti hanno apprezzato il gesto di Roberto tanto che l'uomo ha voluto scrivere un ringraziamento sulla pagina Facebook del locale. "Non ero preparato a tutto questo affetto. E' bello vedere quanta gente crede ancora nell'altruismo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali