FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, difese migrante da insulti razzisti: Mattarella la premia per il suo coraggio

Maria Rosaria Coppola riceverà lʼOmri (ordine al merito della Repubblica italiana) dal capo dello Stato insieme ad altri 34 "eroi per caso"

Napoli, difese migrante da insulti razzisti: Mattarella la premia per il suo coraggio

Sarà decorata dal presidente Sergio Mattarella con l'Omri (ordine al merito della Repubblica italiana), insieme ad altri 34 italiani, la donna che difese un giovane pakistano dagli insulti razzisti di un ragazzo napoletano su un vagone della Circumvesuviana a Napoli. "Lei non è razzista, è s....", questa frase, pronunciata con fermezza da Maria Rosaria Coppola, dipendente Rai, era diventata virale lo scorso novembre. Ora il capo dello Stato ha deciso di premiare il suo coraggio.

Tra gli altri "eroi per caso"- l'Omri infatti è il premio istituito dal Quirinale per premiare persone comuni che hanno dimostrato coraggio e impegno civile nella vita di tutti i giorni - anche l'allenatore di serie C Igor Trocchia che decise di ritirare la sua squadra dal torneo dopo alcuni insulti razzisti a un suo calciatore di colore. Un episodio che diventa tristemente attuale dopo gli insulti in campo a Koulibaly.

Sarà un Omri dunque all'insegna del tema dell'antirazzismo, ma riceveranno il premio anche molti volontari, gli "eroi" del Terzo settore, anche loro balzati negli ultimi giorni agli onori della cronaca dopo la norma inserita nel maxiemendamento della Manovra di un aumento delle tasse per le associazioni no profit. Una decisione che ha scatenato molte polemiche, tanto da costringere il Governo a tornare sui propri passi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali