FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Multe più salate dal primo gennaio 2019: le sanzioni aumentano del 2,2%

Lo prevede una norma automatica in base allʼarticolo 195 del Codice della Strada. Con ammende varie i Comuni italiani hanno incassato 2,95 miliardi di euro negli ultimi due anni

Multe più salate dal primo gennaio 2019: le sanzioni aumentano del 2,2%

Multe più salate per gli automobilisti a partire dal primo gennaio 2019: le sanzioni, infatti, aumentano del 2,2% così come previsto da una norma automatica che prevede l'aggiornamento biennale degli importi, in base all'articolo 195 del Codice della Strada. "La misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all'intera variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti", spiega l'Istat.

La notizia dell'aumento delle sanzioni è stata riportata dall'Asaps, associazione sostenitori e amici della polizia stradale che ha poi spiegato: "Occorre attendere l'ufficialità con la pubblicazione del decreto del Ministero dell'Economia sulla Gazzetta Ufficiale a fine anno e gli incrementi entreranno in vigore dal 1° gennaio 2019".

Come cambiano le multe? Alcuni esempi - In attesa dell'ufficialità, ecco cosa accadrà con gli aumenti delle sanzioni del 2,2%: i divieti di sosta semplici dovrebbero passare da 41 a 42 euro, le violazioni alle Ztl e alle corsie bus da 81 a 83, l'uso del cellulare alla guida da 161 a 165 euro, l'omessa revisione da 169 a 173 euro, l'eccesso di velocità di non oltre 10 km/h rispetto al limite da 41 a 42 euro, l'eccesso di velocità fra 10 e 40 km/h oltre il limite da 169 a 173 euro, l'eccesso di velocità fra 40 e 60 km/h oltre il limite da 532 a 544 euro, l'eccesso di velocità di 60 km/h oltre il limite da 829 a 847 euro.

Negli ultimi due anni i Comuni hanno incassato 2,95 miliardi - Proprio con la pubblicazione del decreto del ministero dell’Economia sulla Gazzetta Ufficiale gli aumenti diventeranno operativi e successivamente scatteranno a partire dall'1 gennaio 2019. Negli ultimi due anni i Comuni italiani hanno incassato dalle famiglie circa 2,95 miliardi di euro di gettito extratributario per multe, ammende, sanzioni e oblazioni varie.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali