al liceo manzoni

Milano, studenti multati perché fumano a scuola: in cortile protesta "scenografica"

La sanzione a cinque allievi del Liceo Manzoni ha scatenato il dissenso tra i compagni che hanno organizzato un flash-mob con i fumogeni

23 Set 2023 - 17:14
1 di 3
© Da video © Da video © Da video © Da video

© Da video

© Da video

E' stata un flash mob "fumoso2 la risposta del collettivo degli studenti del liceo Manzoni di Milano alla multa arrivata ad alcuni di loro trovati a fumare a scuola. Nella mattina di sabato 23 settembre, alcuni si sono trovati in cortile e hanno acceso fumogeni rossi coperti da degli ombrelli di tanti colori per rivendicare la "possibilità sacrosanta" di fumare in cortile e per protestare contro metodi che non invitano a smettere di fumare ma a farlo di nascosto.

La vicenda di Milano degli studenti multati perché fumavano a scuola

 Stando alla ricostruzione de Il Giorno, nei giorni scorsi cinque studenti del Liceo Manzoni di Milano "sono stati sorpresi a fumare nei locali dell'istituto e, di conseguenza, sono stati multati (le sigarette tradizionali ed elettroniche sono bandite da tutte le scuole d’Italia dal 2013)".
 

Così, nel corso di un'assemblea è stata decisa la protesta in risposta ai provvedimenti: un flash-mob all'interno del cortile della scuola con due fumogeni rossi, ombrelli colorati e musica. Nelle storie di Instagram del Collettivo Politico Manzoni è stato testimoniato il dissenso dei ragazzi.

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri