FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Covid, Tony Dallara: ho dovuto affittare un'ambulanza per andarmi a vaccinare

Il cantante 84enne, con difficoltà motorie dopo una lunga degenza, aveva chiesto la dose a domicilio a Milano

A 84 anni ha difficoltà motorie a seguito di una lunga degenza ospedaliera e usa la sedia a rotelle. Così il cantante Tony Dallara ha chiesto di essere vaccinato a domicilio nella sua casa di Milano. Ma quando è arrivato per sms l'appuntamento, ha scoperto che doveva recarsi al Poliambulatorio dell'Auxologico. "Sono stato costretto a pagare di tasca mia l'ambulanza per andare a fare il vaccino anti-Covid", ha raccontato al programma radiofonico "Un Giorno da Pecora".

"Ho ricevuto la prima dose di Pfizer e mi sono vaccinato convinto e sereno", ha aggiunto il cantante, riferendo le disavventure affrontate per ricevere la vaccinazione.

 

"Avevo fatto richiesta - ricorda - perché me lo venissero a fare a casa, visto che ho delle difficoltà anche per camminare. Ma nessuno mi ha mai risposto e sono dovuto andare io lì, affittando di tasca mia un'ambulanza. Non ho potuto prenotare appositamente un taxi abbastanza grande da ospitare la mia carrozzina".

 

 

C'è speranza di ricevere la seconda dose a domicilio? "No, ci hanno detto di no - ha risposto. - Dovrò farla il 2 aprile, ma dovrò prendere ancora l'ambulanza a mie spese. Mi sono arrabbiato, ci sono tanti che fanno i furbi mentre io che sono onesto mi dovrò pagare di nuovo tutto da solo. Non è questa la maniera di agire", ha concluso Dallara.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali