FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Peste suina, altri due casi sospetti a Roma | Regione Lazio: ok ad abbattimenti selettivi di cinghiali

Nella Capitale si procederà a creare un'area di vuoto per non permettere che l'epidemia possa espandersi

Cinghiale
dal-web

"Il sottosegretario Costa ha sottolineato l'esigenza del depopolamento e quindi degli abbattimenti selettivi dei cinghiali.

A Roma si dovrà procedere a questo per creare un'area di vuoto e non permettere che l'epidemia di peste suina possa espandersi". Lo ha reso noto il capo gabinetto della Regione Lazio, Andrea Napoletano.

 


Altri due casi sospetti di peste suina a Roma -

Intanto altri due casi sospetti di peste suina sono stati riscontrati a Roma nella stessa area del caso zero, cioè una zona del parco dell'Insugherata. Lo rende noto l'assessorato alla Sanità della Regione Lazio. "Da primi riscontri su analisi dei prelievi effettuati sui cinghiali emergono con alta probabilità altri due casi di positività su 16 campioni prelevati - precisa l'assessorato - i casi sono riferiti alla stessa area del caso 0. I campioni verranno inviati all'Istituto zooprofilattico di Perugia per la definitiva conferma".


 


Trovate 14 carcasse di cinghiali a Roma -

 Nell'area di Roma, "sono state trovate 14 carcasse" di cinghiali morti "spero non al di là del Grande raccordo anulare - perché semplificherebbe le attività - e "spero negative" al virus della peste suina. Lo ha detto il commissario straordinario per la peste suina, Angelo Ferrari. E in merito all'origine della malattia i dati epidemiologici finora raccolti "depongono a favore di una origine diversa dai casi di Liguria e Piemonte", con i quali non sembrerebbero legati, "come quella alimentare dovuta ai rifiuti".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali