FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Delitto Cerciello Rega, la madre di Elder: fai come Amanda Knox | "Ha scritto un libro con un contratto da quattro milioni di dollari"

Il giovane, sotto processo per lʼomicidio del vicebrigadiere, è intercettato mentre si confida con la madre

Nel settembre 2019 Elder Finnegan Lee, sotto processo per l'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, incontra in carcere la madre. Il giovane sta male e si confida. La donna gli parla allora di Amanda Knox. "Ha scritto un libro con un contratto di pubblicazione da quattro milioni di dollari", spiega ricostruendo la vicenda, simile a quella del figlio, della studentessa americana. "La sua sopravvivenza è stata grazie alla scrittura di quel diario".

Elder non conosce il caso Knox. "Aveva vissuto per un po', a Perugia, era una studentessa americana che faceva uno scambio universitario, e aveva una coinquilina che era inglese, una ragazza. E poi - spiega la madre secondo quanto ricostruito da Il Messaggero - era implicato un ragazzo, credo fosse italiano ma mi sembra fosse anche africano e dicono che erano tutti coinvolti in un una specie di gioco sessuale andato male, con un coltello, e la ragazza inglese era stata accoltellata".

 

Omicidio Cerciello Rega, il carabiniere ucciso a Roma

"La sua sopravvivenza è stata - ribadisce - grazie alla scrittura di quel diario e che lei abbia trovato qualcosa per se stessa quando ha dovuto affrontare tutto. E lei ha fatto così, ed è sopravvissuta. I carcerati italiani le strappavano gli appunti, gli altri carcerati, per invidia, e lei li riscriveva. Così quando è uscita aveva materiale per un libro". 

 

Elder torna poi a parlare dell'omicidio: "Non è stata colpa mia. La mia vita è stata tutta una sfortuna. A notte fonda, senza mostrare un distintivo, senza fare nulla per qualificarsi come poliziotto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali