FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Castelporziano (Roma), la protesta dei bagnini: "Sfruttati e sottopagati"

La testimonianza a "Morning News": "Sei euro l'ora per lavorare sotto il sole e rischiare la vita"


 


"Sei euro senza tfr e senza benefici, così non possiamo andare avanti". È la protesta dei

bagnini di Castelporziano

, sul litorale romano. Gli assistenti ai bagnanti lamentano la scarsa retribuzione rispetto alle mansioni onerose e di responsabilità che ogni giorno si trovano a dover affrontare: "L'ora di lavoro ordinario - spiega a

"Morning News" Silvano Terenzio

, presidente dell'associazione assistenza bagnanti del Lazio - dovrebbe essere di 7,50 euro l'ora netti, più gli oneri accessori come tredicesima e quattrodicesima, tfr. Chiediamo che sia stipulato un contratto di lavoro specifico, perché noi siamo inseriti nel contratto unico del mondo del turismo, che non tiene in conto dei rischi che corriamo per via delle intemperie e avendo la responsabilità di salvare delle vite umane".


 



 


Sulla spiaggia di Castelporziano c'è anche Rick De Sonay, conosciuto per essere il

"Mister Ok"

che a Capodanno compie il celebre tuffo nel Tevere. "In questa spiaggia manca anche l'ambulanza - spiega - ed è molto grave dal momento che qui arriviamo anche a

300 mila persone

al giorno nei periodi di maggiore affluenza. Per questo voglio rivolgere un appello al ministro del Lavoro e a quello del Turismo: non si può lavorare a sei euro l'ora in queste condizioni, ogni cento metri dev'esserci un assistente. Non interessarsi a noi significa lasciare tutto allo sbando".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali