FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Immigrati feriti in strada, 8 casi in
un mese e mezzo: ora è allarme

Gli episodi di Vicenza e Caserta sono gli ultimi di una scia iniziata lʼ11 giugno proprio nella città campana. Spunta lʼipotesi emulazione

Due casi in due giorni, il 26 luglio nel Vicentino e il 27 luglio nel Casertano. Gli episodi di spari e agguati nei confronti di immigrati si stanno però sommando in maniera allarmante da un mese e mezzo. Dall'11 giugno, quando due ragazzi maliani sono stati vittima di un attacco sempre in provincia di Caserta, la lista di vicende di questo tipo è ormai arrivata a quota otto. Un'escalation preoccupante, che fa temere l'ipotesi di emulazione dopo il clamoroso fatto di febbraio a Macerata, quando Luca Traini ferì sei persone straniere sparando dalla sua auto.

L'attacco di Macerata sembra aver innescato una scia proseguita a marzo con l'uccisione di un senegalese a Firenze e a giugno con quella di un sindacalista del Mali in Calabria. Come detto, da metà giugno si è poi verificata una vera impennata di casi simili.

8 giugno - Nel Salernitano, a Sarno, un senegalese (con permesso di soggiorno per motivi umanitari) di 27 anni aggredito in bicicletta da due giovani con una mazza da baseball.

11 giugno - A Caserta due ragazzi del Mali ospiti in una struttura Sprar vengono colpiti da colpi di pistola ad aria compressa partiti da un'auto in corsa; uno dei due viene ferito all'addome.

12 giugno - Sulmona, L'Aquila. Irruzione in un centro di accoglienza in seguito ad un diverbio in città tra residenti e migranti. Un nigeriano è ferito con un'arma da taglio e poi medicato in ospedale.

16 giugno - Un lavavetri troppo "insistente" inseguito con una spranga di ferro ad un semaforo a Catania. Intervengono cinque volanti della polizia.

17 giugno - Un gruppo di famiglie indiane, in zona Val Melaina a Roma, insultate e oggetto di sputi da parte di alcuni giovani del posto. Uno degli indiani viene anche picchiato.
 

Lo stesso giorno, poco dopo la mezzanotte, un ragazzo dominicano malmenato in strada a Cagliari da tre giovani sardi durante il tragitto da lavoro a casa in sella al suo scooter.

19 giugno - A Palermo un 21enne del Gambia bersagliato da un lancio di pomodori da una palazzina del centro.

20 giugno - A Napoli un maliano di 22 anni, in Italia con regolare permesso di soggiorno, è ferito alla pancia da un piombino, sparato ancora una volta da una macchina.

29 giugno - A Torino, zona Mirafiori, due uomini italiani (con un pitbull) insultano e attaccano un profugo del Gabon seduto su una panchina. Una persona è arrestata in flagranza di reato.

30 giugno - A Spotorno, in Liguria, un cane insegue un ambulante di colore dopo essere stato aizzato dal padrone. Una donna, intervenuta per difendere lo straniero, viene insultata da altri bagnanti e successivamente su Facebook.

2 luglio - A Forlì una donna nigeriana viene avvicinata da uno scooter e ferita a un piede.

5 luglio - Nuovamente a Forlì un ivoriano in bicicletta rimane ferito dopo essere stato colpito nella pancia da proiettili softair sparati da un'auto.

9 luglio - A Venezia un portabagagli ghanese assalito da altri porteur (italiani) durante un servizio con due turiste. Una delle due donne, intervenuta in difesa della vittima, viene insultata e minacciata.

11 luglio - A Latina da un veicolo partono alcuni colpi diretti a due giovani nigeriani ad una fermata dell'autobus.

17 luglio - Una bambina rom di 13 mesi in braccio alla mamma finisce in ospedale dopo essere stata ferita da un uomo che si trovava su un balcone.

23 luglio - Un 33enne fa irruzione un centro di accoglienza di Atena Lucana, Salerno, ferendo un ragazzo egiziano e un'operatrice della struttura.

24 luglio - A Milano, zona Bruzzano, un 42enne originario dello Sri Lanka viene aggredito. A picchiare la vtttima, minacciata anche con un taglierino, è un italiano di 55 anni. "Devi parlare in italiano", le parole dell'aggressore al cingalese, reo di aver fatto una telefonata nella sua lingua. 

26 luglio - In provincia di Vicenza un operaio di Capo Verde è colpito alla schiena da un'arma da fuoco impugnata da un uomo sul balcone di casa.

27 luglio - A Caserta un guineano richiedente asilo politico è ferito al volto da una pistola ad aria compressa.

A Palermo invece un ambulante del Bangladesh derubato e picchiato fino allo svenimento da un gruppo di giovanissimi in piazza Sant'Anna.

28 luglio - Un senegalese di 19 anni è oggetto di insulti razzisti e botte a Partinico, Palermo. Denunciato uno degli aggressori.

29 luglio - Ad Aprilia, Latina, un marocchino muore dopo un inseguimento in auto; dopo essersi ribaltato con la macchina, due uomini (ritendendolo un ladro) lo picchiano a morte.

30 luglio - A Moncalieri, nel Torinese, la discobola e pesista italiana Daisy Osakue è colpita in strada da delle uova lanciate da alcuni ragazzi

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali