FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Disagi alla baraccopoli di San Ferdinando, i migranti: “Qui viviamo in duemila”

“Mattino Cinque” in diretta dalla Calabria dopo il rogo che ha spezzato la vita a un diciottenne

A San Ferdinando, in Calabria, la baraccopoli è un lago di fango. Dopo il rogo di sabato scorso in cui ha perso la vita un migrante diciottenne, le telecamere di "Mattino Cinque" sono tornate nella tendopoli, già nel mirino del ministro dell’Interno Salvini che aveva minacciato di chiuderla. La pioggia degli ultimi giorni, che non ha lavato via il dolore dei profughi per la morte del loro compagno, ha allagato il campo.

Le condizioni sembrano peggiorate rispetto a quando questa estate il vicepremier lo aveva visitato. “Qui viviamo in duemila”, spiega un ragazzo di colore intervistato. Intanto, proseguono le indagini per appurare la matrice del rogo omicida di sabato. “Potrebbe essere di natura dolosa”, ha spiegato Rocco Borgese della CGIL.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali