FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Delitto di Gorlago, l'audio di Chiara Alessandri: "Stefania se la tira"

A "Quarto Grado" un inedito messaggio della donna che lo scorso 17 gennaio ha ucciso la "rivale" in amore

 

Tra i casi affrontati a "Quarto Grado" nel corso della puntata in onda venerdì 13 dicembre su Rete 4, Gianluigi Nuzzi e i suoi ospiti sono tornati sul delitto di Gorlago. Oggetto dell'omicidio che lo scorso 17 gennaio ha scosso il comune in provincia di Bergamo era stato l'amore per Stefano Del Bello: durante una pausa di riflessione presa con la moglie Stefania Crotti, l'uomo aveva iniziato una breve relazione con Chiara Alessandri, per poi tornare sui suoi passi provocando la reazione dell'amante.

 

A quasi un anno di distanza dalla morte di Stefania e che vede a processo proprio Chiara Alessandri, spunta un audio mai sentito prima in cui si percepisce tutto l'odio provato da quest'ultima proprio nei confronti della sua "rivale" in amore. "Lei di suo è una che se la tira e questo me l'hanno confermato anche persone che non la vedono così di malocchio come me".

 

E ancora: "Stefano si è fatto anni e anni a piangere e poi finalmente ha avuto la forza di fare quello che ha fatto - spiega Chiara - Quando lui è tornato lei se lo portava in giro in trionfo. Facevano foto in continuazione, dove si vedeva lei con una faccia soddisfatta e lui invece, poverino, sempre con quest'aria... ha fatto le sue scelte e adesso ne paga le conseguenze".
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali