FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalle ricche famiglie alla scuola cattolica: ecco chi sono i killer del vicebrigadiere Rega

Borse di Gucci in mano e Rolex al polso, sui social le foto delle vacanze romane di Elder Finnegan e Natale Hjorth. Intanto parte unʼaltra inchiesta sulla pubblicazione di una foto di Hjorth bendato in caserma

Una vita da sogno, con ville nella zona più esclusiva di San Francisco, carte di credito a disposizione e viaggi per il mondo spesati da mamma e papà. Questa la vita di Lee Elder Finnegan, 19 anni, e Gabriel Natale Hjorth, 18 anni, i due giovani americani rei confessi dell'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. Studenti di una scuola cattolica, amici sui banchi del liceo, talenti dello sport. I vicini di casa si dicono sconvolti, parlano di bravi ragazzi, ma ora si rivela la loro doppia vita, fatta di eccessi, droga e alcool ma lontano da casa.

Elder Finnegan e Natale Hjorth, ecco chi sono i killer del vicebrigadiere Cerciello Rega

Lee Elder Finnegan è nato a San Francisco nel 2000. Famiglia facoltosa, si diploma al liceo pubblico Tamalpais nella Mill Valley, dove incontra Natale Hjorth. Per un breve periodo, frequenta la prestigiosa scuola cattolica San Francisco Sacred Hearth Preparatory, dove la retta annuale è di circa 21mila dollari. Qui Elder, un ragazzo alto e robusto, si afferma come talento del football e diviene, da matricola, titolare della squadra del liceo. Il suo profilo Instagram rivela i lati più oscuri di questo giovane borghese americano. Nel mondo social si fa infatti chiamare "King of Nothing", cioè re del niente e nella sua biografia, compare una sola frase: "La morte è garantita, la vita no". 
 
Christian Gabriel Natale Hjort ha 18 anni, anche lui residente a San Francisco. Ha conosciuto Elder sui banchi del liceo e da quel momento i due ragazzi hanno iniziato a frequentarsi. Famiglia di origini italiane, era arrivato a Roma prima dell'amico per salutare alcuni parenti. Il padre Fabrizio consulente finanziario e la madre Heidi agente immobiliare della Golden Gate Sotheby's. Come il compagno, studente mediocre, diplomato senza particolari meriti. Poco attivo sui social, Natale possiede solo un profilo su SoundCloud, dove condivide con i suoi pochi follower le sue passioni musicali. Qui, ha pubblicato nei giorni scorsi una foto che lo ritrae pieno di buste davanti alla boutique di Gucci, dove si è divertito a fare shopping prima dell'omicidio del vicebrigadiere. 
 
Le vacanze romane erano state pagate probabilmente da Elder e dovevano essere parte di un viaggio più lungo in giro per l'Europa. Obiettivo divertirsi e sballarsi con droga e alcool. Un altro volto, questo, dei due ragazzi dell'alta borghesia americana.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali