FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Lamorgese: 70mila agenti per i controlli per le feste | Speranza: "Sui vaccini ci saranno tutte le garanzie" 

Intanto è boom di prenotazioni di voli e di treni prima delle restrizioni. Tuttavia il comparto del Turismo denuncia: "Persi 8,5 mld senza le vacanze di Natale"

Conte: ecco le misure anti Covid per il Natale

Il governo si prepara a gestire le festività natalizie, fortemente compresse dal nuovo Dpcm. "Ci saranno forze di polizia in numero elevato, circa 70mila unità che saranno addette a questo tipo di controllo", ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. Sui vaccini "ci saranno tutte le garanzie. Dobbiamo avere la certezza di un processo che si completa in tutte le sue fasi", ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza. 

  • 05 dic

    Boccia: "Regole per Natale non sono costrizioni ma tutela verso gli altri"

    "Le regole per le festività natalizie non devono essere considerate delle costrizioni ma delle responsabilità verso gli altri". Lo afferma il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, precisando che "è triste assistere al teatrino di una parte dell'opposizione che invece di mettersi al servizio del Paese per fronteggiare l'emergenza, soffia continuamente sul fuoco delle sofferenze. Le dichiarazioni di Salvini contro le restrizioni sono irresponsabili".  

  • 05 dic

    Governatori all'attacco del Dpcm - VIDEO

  • 05 dic

    Emiliano: "Lasciare in zona arancione parte della Puglia"

    "Siamo al lavoro con Pierluigi Lopalco, Vito Montanaro, Lucia Bisceglia, Rossana Lanza per predisporre un'ordinanza da concordare con il ministro Roberto Speranza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari". Lo scrive il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, su Facebook in merito all'emergenza coronavirus e il passaggio in zona gialla della Puglia da domani.

  • 05 dic

    La Valle d'Aosta riapre le piste di sci di fondo

    La Valle d'Aosta, da domenica 6 dicembre zona arancione, apre le piste di sci di fondo e consente di raggiungerle anche a chi si trova in altri Comuni del territorio regionale. Lo prevede un'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Erik Lavevaz, "ferme restando le misure previste dal Dpcm del 3 dicembre 2020". E' consentito "lo svolgimento di attività sportiva all'aperto presso impianti, centri e circoli sportivi, comprese le piste di sci nordico" con il distanziamento di due metri e senza usare gli spogliatoi.

  • 05 dic

    In Italia 21.052 nuovi casi e 662 decessi

    Sono 21.052 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 194.984 tamponi eseguiti. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 662 decessi per un totale di 59.514 dall'inizio della pandemia. Sono 23.923, invece, i guariti odierni. In calo di 50 unità rispetto a ieri le terapie intensive (3.517 in tutto), mentre sono 1.042 in meno le persone ricoverate negli altri reparti Covid (30.158 in totale). Leggi la notizia

  • 05 dic

    Azzolina: "A scuola ora servono test rapidi e tamponi"

    "Serve una corsia preferenziale per test rapidi e tamponi, se ci fosse il caso di un positivo in classe i dirigenti scolastici devono avere risposte quasi immediate rispetto alla possibilità dei test rapidi in classe. Quando si è fatto, si è scoperto che i protocolli funzionano e la maggior parte studenti in classe non si è contagiata". Lo ha affermato il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina a SkyTg24.

  • 05 dic

    Covid, Speranza: "Arrivare a immunità gregge con volontarietà"

    "Nei piani del governo c'è arrivare all'immunità di gregge. Partiremo con un'impostazione che è quella volontarietà della vaccinazione. Credo sia una scelta giusta. Valuteremo dove si arriverà", lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a SkyTg24. "Credo che gli italiani saranno ancora una volta all'altezza di questa sfida. A governo e istituzioni - ha rilevato - toccherà fare una grande campagna. Massima trasparenza, massima linearità e massimo rigore perché tutti possano avere gli elementi per essere convinti di vaccinarsi volontariamente. Questo è l'obiettivo del governo, poi valuteremo in corso d'opera".

  • 05 dic

    Speranza: "Sui vaccini ci saranno tutte le garanzie"

    Sui vaccini "ci saranno tutte le garanzie". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a SkyTg24. "Dobbiamo avere la certezza di un processo che si completa in tutte le sue fasi. Quando l'Agenzia europea del farmaco arriverà a dire che il vaccino è sicuro potremo essere certi che il vaccino è sicuro, ha affermato -. Precipitare i tempi e tagliare le tappe - ha aggiunto - sarebbe stato un errore, invece i tempi sono stati veloci e tutti i processi si svolgono nella piena linearità e in integrale sicurezza". 

  • 05 dic

    Covid, Veneto: +3.607 contagi e 108 morti

    Il Veneto conta 3.607 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, che portano il dato complessivo degli infetti a 161.805. Si contano anche 108 decessi, che aggiornano a 4.173 il dato dei morti dall'inizio dell'epidemia. Lo riferisce il bollettino regionale. Gli attuali positivi sono oggi 74.958 (+ 2.029). Crescono i ricoveri dei malati Covid in area medica, 2.719 (+15), e nelle terapie intensive, 340 (+3).

  • 05 dic

    Coronavirus, in India meno di 50mila casi al giorno da un mese

    L'India nelle ultime 24 ore ha registrato 36.652 nuovi casi di coronavirus e 512 decessi, che portano il totale delle vittime a circa 140mila. Lo ha annunciato il ministero della Sanità indiano. Il ritmo dei nuovi contagi ha visto un rallentamento, visto che da un mese i nuovi casi giornalieri restano al di sotto dei 50mila.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali