la donna ha precedenti per spaccio

Carabinieri morti a Salerno, 31enne positiva ad alcol e cocaina alla guida dell'auto che ha provocato l'incidente

La donna, che è indagata per omicidio stradale, ha precedenti: era da poco tornata in libertà dopo una condanna per traffico di droga

08 Apr 2024 - 15:27

È risultata positiva ai test sull'alcol e sulla droga (la cocaina) Nancy Liliano, la 31enne che era alla guida del Suv che ha travolto l'auto di servizio su cui viaggiavano i tre carabinieri nella serata di sabato sulla statale 91 tra Eboli e Campagna (Salerno). Nell'incidente hanno perso la vita due militari, il maresciallo Francesco Pastore, di 25 anni, e l'appuntato scelto Francesco Ferraro, di 27 anni, entrambi di origine pugliese; mentre un terzo carabiniere, il maresciallo 29enne Paolo Volpe, è rimasto gravemente ferito. La donna, che era a bordo della macchina insieme a una 18enne, ha colpito anche una seconda vettura ferendo una quarta persona, un uomo di 75 anni, che è stata trasportata al Cardelli di Napoli, in prognosi riservata. La Procura di Salerno le contesta il reato di omicidio stradale.

© Tgcom24

© Tgcom24

I test su alcol e droga

 La 31enne di Campagna che era alla guida del Suv, e che è rimasta ferita assieme alla passeggera di 18 anni, è stata trasferita in ospedale ed è risultata positiva ai test su alcol e la cocaina. Per questo secondo esame, però, la positività deve essere confermata da un controesame.


I precedenti penali La 31enne ha precedenti: era da poco tornata in libertà dopo una condanna per traffico di droga. Già nota alla Procura e alle forze dell'ordine, infatti, nel 2019 era stata coinvolta in un traffico di droga, insieme ad altri familiari. Una rete criminale che li univa alla 'ndrangheta calabrese e che ha visto poi molte condanne, tra cui una a tre anni per lei.

La dinamica dell'incidente

 Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale, i carabinieri stavano attraversando un incrocio svoltando a sinistra quando una Range Rover, guidata dalla 31enne, proveniente dal versante opposto, li ha centrati in pieno. Distrutta la vettura di servizio dei militari. Dopo lo schianto la stessa Ranger Rover ha impattato una terza vettura condotta da un 75enne di Campagna.

Fotogallery - Carabinieri morti a Salerno, la donna del Suv positiva ad alcol e droga

1 di 6
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Il cordoglio di Mattarella

 Sulla vicenda sono intervenute anche le più alte cariche dello Stato per esprime la propria vicinanza. Profondo cordoglio è stato espresso dal presidente Mattarella, che ha espresso "grande tristezza", e dal premier Meloni; dal comandante generale dei carabinieri, il generale Teo Luzi; attestazioni di vicinanza dai presidenti di Senato e Camera, La Russa e Fontana, da diversi ministri come Salvini, Crosetto, Piantedosi, Lollobrigida, numerosissimi parlamentari di tutti gli schieramenti, dal capo della Polizia, Pisani. A poche ore di distanza sul luogo della tragedia fiori e messaggi. E la testimonianza di chi conosceva i militari morti, "erano bravissimi".

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri