FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, mamma di 40 anni uccisa dal coronavirus mentre lottava contro un tumore

Il dolore del sindaco di Cardito a nome di tutta la comunità: "Morte che getta nello sconforto e ferisce nellʼintimità dellʼanima"

coronavirus ospedale Napoli Loreto Mare

"La morte di mamme getta nello sconforto la nostra comunità e ci ferisce nell'intimità dell’anima". E' con queste parole che il sindaco di Cardito (Napoli), Giuseppe Cirillo, annuncia via Facebook la scomparsa di due concittadine. In particolare, riferisce la notizia del decesso di una mamma 40enne, morta di coronavirus, mentre lottava contro un tumore. Tutta la sua famiglia aveva contratto il Covid-19, come il primo cittadino aveva riferito in un precedente post del 12 maggio.

"La giovane mamma, - racconta il sindaco, dando l'annuncio del lutto, - già gravemente debilitata per la malattia che stava affrontando, ha dovuto lottare anche contro il virus Covid-19 che non le ha lasciato scampo".
 

Pochi giorni prima, sugli stessi canali social, al primo cittadino era spettato il compito di annunciare il contagio dei parenti conviventi della mamma. "L’Asl Napoli 2 Nord mi ha appena comunicato che un intero nucleo familiare è stato contagiato, i nuovi quattro positivi, che già erano in isolamento preventivo, sono stati contagiati da un loro familiare", aveva scritto il 12 maggio.

 

Concludendo: "Questa notizia ci fa capire che il virus circola ancora tra di noi, bisogna tenere alta l’attenzione ed evitare situazioni di pericolo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali