FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ischia, professore ricoverato per coronavirus continua a insegnare dall'ospedale

Con la didattica a distanza Ambrogio Iacono, docente di Scienze allʼalberghiero dellʼisola, prosegue con video-lezioni ai suoi studenti e si schernisce: "Nulla di straordinario"


coronavirus scuola casa online

Il Covid-19 non ha fermato l'attività del professore Ambrogio Iacono, 49 anni, conosciuto come Gino. L'insegnante di Scienze e Chimica Organica all'Istituto Alberghiero Telese di Ischia (Napoli), infatti, continua con le sue video-lezioni quotidiane per continuare a formare i suoi allievi nella sua materia e... alla vita. Dal 25 marzo, infatti, Iacono combatte contro il coronavirus che dal 10 aprile lo ha anche costretto al ricovero all'ospedale Rizzoli dell'isola. Ma mai ha pensato di lasciare la sua cattedra. "Nulla di straordinario", commenta il diretto interessato a La Repubblica.

"Ho semplicemente continuato a fare il mio lavoro, anche se da un letto d’ospedale, - ha dichiarato Iacono a La Repubblica. -  Era giusto proseguire nonostante la polmonite: avevo conservato una discreta forma fisica e poi da professore di Scienze avevo il dovere di insegnare e, addirittura, di testimoniare in prima persona, tutti gli aspetti della pandemia da un punto di vista medico-scientifico e anche da un punto di vista umano. Il risultato? Un successo. Alunni attenti e affettuosi, qualcuno si è commosso. I genitori sono rimasti entusiasti. A tutti ho detto che dare qualcosa in più, in questo periodo, è un preciso dovere morale”.

 

Oltre che con le video-lezioni, gli alunni vengono aggiornati delle condizioni di salute del loro insegnante anche attraverso i post su Facebook del fratello Vito Iacono, ex consigliere comunale a Forio. Con Ambrogio, infatti, anche la madre si è ammalata di coronavirus, mentre erano negativi i tamponi sugli altri famigliari.

"Gino e mamma negativi al tampone - scrive il 30 aprile il fratello Vito Iacono su Facebook, non trattenendo la gioia dopo settimane di ansia. - In attesa del secondo tampone, come da protocollo, gioiamo per questa bella notizia! Adesso "concentriamoci" sugli altri pazienti, soprattutto quelli più critici. Ne devono uscire tutti bene e presto. Tifiamo tutti per loro!".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali