FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Il comune di Pomigliano dʼArco: risolto il giallo dellʼanatra morta, è stata la faina | E i social si scatenano

Eccesso di trasparenza da parte della città campana. Il post sulla morte del volatile scatena lʼilarità del web

Sono bastati pochi minuti dalla pubblicazione del post sulla pagina Facebook ufficiale del comune di Pomigliano d'Arco per scatenare gli utenti. L'assessore all'ambiente Mariagrazia Tartari rende noto che l'autopsia effettuata sull'anatra trovata nel parco Giovanni Paolo II ha stabilito che a compiere il delitto è stata una faina. Nessun giallo, quindi, ma ovviamente è gli utenti social (sempre con la battuta pronta) si sono scatenati.

Il giallo dellʼanatra di Pomigliano: il web si scatena

In effetti tra le normali comunicazioni istituzionali è sembrato un po' strano trovare questo messaggio: "Il Comune fa sapere ai cittadini che dall'autopsia fatta effettuare dall'assessore Mariagrazia Tartari sull'anatra uccisa nel Parco Giovanni Paolo II ieri mattina, si riporta che l'animale ed i suoi piccoli sono stati vittime di una faina". L'assessore in questione che ha la delega all'ambiente di professione è venerinario, ipotizziamo quindi che non ci siano stati costi per la collettività ma solo la volontà da parte dell'amministrazione di rendere tutto molto trasparente. Forse anche troppo. E i navigatori non si sono fatti sfuggire la ghiotta occasione per lanciare qualche sagace battuta.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali