FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Autostrada A4, traffico in tilt tra Milano e Venezia per i controlli della polizia

Un posto di blocco ad Agrate mercoledì ha provocato lʼincolonnamento di auto e tir allʼuscita dal capoluogo lombardo. Verifiche straordinarie su tutti i mezzi in transito

Strade svuotate dalla chiusura totale ma lunghe code di auto per i controlli delle forze dell'ordine. E' quanto accaduto mercoledì sull'autostrada A4, tra Milano e Venezia in direzione del capoluogo veneto, dove un posto di blocco della polizia impegnata a controllare le autocertificazioni dei viaggiatori ha provocato la congestione del traffico, con tir e auto incolonnati. 

Il blocco ad Agrate Brianza - Il traffico è stato bloccato all'altezza di Agrate Brianza, in uscita dal capoluogo lombardo, per i controlli straordinari su tutti i mezzi in transito. E il traffico è andato in tilt.

 

I controlli nel Milanese - Nel Milanese la vigilanza è particolarmente stringente: vengono monitorate entrate e uscite dei residenti, alcuni dei quali vorrebbero tornare al loro paese d'origine infrancendo il decreto per contenere l'epidemia. I controlli più serrati sono al casello di Melegnano, in corrispondenza dell'ingresso dell'autostrada del Sole che va a sud. Stessa situazione anche sulla Milano Laghi, alla barriera nord della città. Nel weekend ci saranno controlli soprattutto in entrata della A7 che porta verso Genova e Liguria. 

 

Denunce per il 5% - Per adesso i dati raccolti dicono che per la grande maggioranza gli italiani si stanno comportando bene e rispettano le norme dell'emergenza. Nelle ultime 24 ore nel Milanese le forze dell'ordine hanno denunciato il 5% del totale dei controllati. Verifiche serrate anche nelle strade di Milano, dove alcune auto viaggiano. Ma polizia, carabinieri e vigili fermano tanti automobilisti chiedendo le autocertificazioni. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali