FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Diplomificio" a Milano: due anni scolastici recuperati in due giorni

Striscia la Notizia svela il trucchetto: 2500 euro per superare la quinta liceo

Da tempo si sente parlare di istituti scolastici privati per il recupero degli anni perduti. Ma ce ne sono alcuni che si servono di "consulenti esterni" pronti, per 2500 euro circa, a far ottenere allo studente ripetente il diploma di quinta liceo. Da Milano, ci mostra l’inviato in incognito di Striscia la Notizia, si viene indirizzati a un interlocutore in Campania che garantisce: “Per recuperare la quinta liceo bastano poche ore e una firma. Per l’esame di maturità, aspetti in bagno e il professore ti consegna il compito svolto”.

Una strada decisamente illegale che pare essere collaudata. L’interlocutore assicura: “Per l’esame orale non c’è problema: sono tre domande concordate. I membri esterni possono pure metterti 4, ma se quelli interni ti danno 8, hai la sufficienza”, spiega. Ma c’è dell’altro: per sostenere l’esame nella scuola di cui parla l’uomo, bisogna essere residenti: “Ti ospita una famiglia e tu fai loro un regalo, poi dai qualcosa al vigile che fa il controllo della residenza e al faccendiere che va al comune a consegnare le pratiche: ci vogliono come minimo 700 euro”. Insomma, un sistema per superare l’esame che nulla ha a che vedere con lo studio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali