FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Viaggi all'estero, Speranza: quarantena di 5 giorni e tampone anche per chi rientra dai Paesi Ue

Il ministro della Salute ha firmato l'ordinanza in vigore fino al 6 aprile

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza che dispone, per arrivi e rientri da Paesi dell'Unione europea, tampone in partenza, quarantena di 5 giorni e ulteriore tampone negativo al termine dei 5 giorni. La quarantena era già prevista per tutti i Paesi extra Ue. L'ordinanza sarà in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e fino al 6 aprile, il giorno dopo Pasquetta. 

L'ordinanza applicata Paese per Paese - Chi rientra (o arriva) nel nostro Paese dovrà comunicare il "proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio", e poi sottoporsi al periodo di quarantena a prescindere dall'esito del test effettuato prima della partenza, fatti salvi motivi di necessità e urgenza.

 

 

La nuova ordinanza del ministro Speranza vale sia per gli italiani che rientrano da un viaggio all’estero, possibile per turismo, sia per gli stranieri che trascorrono le vacanze pasquali in Italia.

Nell’elenco dei Paesi per cui è imposta la quarantena di cinque giorni al rientro e il doppio tampone ci sono Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, incluse isole Faroe e Groenlandia; Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupe, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte); Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi; Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano); Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

 

Per chi rientra, invece, da Stati che non fanno parte del sistema Schengen, l'isolamento resta di 14 giorni: Regno Unito, Stati Uniti (anche se qui è vietato andare per turismo), Australia, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore, Thailandia.

A quest'ultimo elenco bisogna aggiungere anche l'Austria: chi torna da Vienna, infatti, deve sottoporsi alla quarantena di 14 giorni. 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali