FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vicenza, rinuncia alle cure in gravidanza: 36enne muore di tumore dopo il parto

Silvia Pozzan aveva rifiutato la chemioterapia per non compromettere la salute del bambino che portava in grembo

Vicenza, rinuncia alle cure in gravidanza: 36enne muore di tumore dopo il parto

Una donna di 36 anni di Sossano (Vicenza) è morta di tumore al fegato dopo aver partorito e portato avanti alla gravidanza senza sottoporsi alla chemioterapia. E' la storia di Silvia Pozzan, che da tre anni ormai conviveva con il linfoma, ma che ha coraggiosamente rifiutato le cure per non compromettere la salute del bimbo che portava in grembo. Dopo il parto, le condizioni della donna si sono aggravate rapidamente in maniera irrimediabile.

Come riporta Il Giornale di Vicenza, la Pozzan si è dovuta arrendere al cancro martedì, dopo settimane di lotta. Una lotta che la 36enne aveva ingaggiato dal momento in cui è rimasta incinta. Da lì la malattia si era presentata più volte, attaccando il seno e il fegato. Dopo la nascita del piccolo il tumore, che sembrava essere stato contenuto, era invece esploso in una forma più aggressiva.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali