FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, boom casi in Veneto: +1.422 in un giorno 

Milano e Bergamo riaprono gli ospedali Covid: iniziati i preparativi

Il personale sanitario è già entrato in azione per effetturare i controlli nell'ospedale allestito alla fiera di Bergamo pronti ad accogliere i primi pazienti colpiti dal Coronavirus. Già effettuate le prime prove, il presidio ospedaliero avrà inizialmente 35 posti letto per poi gradualmente andare a regime. I posti complessivi sono 142 di cui la metà di terapia intensiva e sub-intensiva. Stesse procedure in corso a Milano per la riapertura dell'ospedale Covid in Fiera allestito in tempi record durante il lockdown. 

Il Veneto registra un boom di nuovi positivi al coronavirus, +1.422 in un giorno, un numero doppio rispetto ai peggiori dati della prima ondata. Gli infetti totali arrivano quindi a quota 38.265. Ci sono anche 14 vittime, che portano il numero complessivo dei morti a 2.282. Lo riferisce il bollettino della Regione.

LEGGI ANCHE > La situazione coronavirus in Italia: segui il tempo reale

 

Zaia: "Siamo pronti al peggio ma lavoriamo per evitarlo" - "Già oggi il sistema sanitario Veneto è pronto ad attivare 1.016 posti letto di terapia intensiva. Abbiamo a disposizione tutti i macchinari necessari, a cominciare dai respiratori automatici, e abbiamo un'autosufficienza media di otto mesi per tutti gli altri dispositivi come mascherine e guanti. Qualche difficolta', avanti nel tempo, potrebbe esserci per i camici, ma ci stiamo lavorando. Sul fronte del personale, non ci sono problemi per quello infermieristico che, dopo le molte assunzioni fatte, e' sufficiente, mentre preoccupa la carenza di medici. Un problema nazionale che viene da lontano. Per questo ho già chiesto al ministro della Salute Speranza di attivare dei corsi rapidi di anestesia e rianimazione per medici di altre specialità". Cosi' il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in un'ampia parte dedicata al Covid-19 del suo intervento programmatico in Consiglio regionale.

 

LEGGI ANCHE > Coronavirus, balzo dei contagi in Italia: 15.199 nuovi casi e 127 morti

 

LEGGI ANCHE > La mappa della diffusione virus in Italia: i grafici

 

Roma, l'anziano Lucio in terapia intensiva: l'emozionante videochiamata col figlio

Sembra di essere tornati ai tempi del lockdown, quando gli ospedali erano blindati e ci entravano solo i pazienti per la maggior parte tutti malati di coronavirus. Le immagini dell'agenzia Lapresse mostrano Lucio, ricoverato in terapia intensiva, che riesce a comunicare col proprio figlio grazie ad una videochiamata e agli infermieri che lo assistono.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali