FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Perugia, in fuga 23 dei 25 tunisini arrivati giovedì: 2 ritrovati | Taranto, oltre 20 migranti scappano dall'hotspot

Hanno violato la quarantena precauzionale cui erano sottoposti per lʼemergenza coronavirus. Il sindaco del comune umbro: "La gestione da parte del governo è stata a dir poco superficiale"

Hanno violato la quarantena precauzionale cui erano sottoposti per l'emergenza coronavirus e si sono allontanati dalla struttura di accoglienza di Gualdo Cattaneo che li ospitava, 23 dei 25 tunisini, richiedenti asilo, giunti nella cittadina umbra da Agrigento giovedì. I tunisini, sottoposti in Sicilia a test sierologico, "sono tutti negativi al coronavirus" ha specificato la prefettura di Perugia. Inoltre a Taranto più di 20 migranti sono fuggiti dall'hotspot.

Due dei tunisini fuggiti a Gualdo Cattaneo sono già stati ritrovati. Stanno bene e sono stati riaccompagnati nel centro di accoglienza. Rischiano una multa per avere violato la quarantena precauzionale.

 

Il gruppo era arrivato a Gualdo Cattaneo nel tardo pomeriggio di giovedì. "Ma io sono stato avvisato soltanto la mattina stessa, via mail", ha sottolineato il sindaco, Enrico Valentini, denunciando che "l'ente locale è escluso completamente dalle scelte in tema di migranti, mentre deve fare parte del processo, questo è l'importante".

 

"La gestione dei migranti da parte del governo è stata a dir poco superficiale", ha commentato il deputato della Lega Virginio Caparvi, che aveva già annunciato un'interrogazione alla Camera, denunciando "un atteggiamento arrogante e del tutto irrispettoso sia del ruolo istituzionale del sindaco Valentini sia dell'intera comunità di Gualdo Cattaneo".

 

Anche Forza Italia ha annunciato una interrogazione urgente "sui criteri 'unilaterali' che il ministro ha deciso di utilizzare". "Il ministro dell'Interno - ha affermato Fiammetta Modena, senatrice di FI - non dovrà solo spiegare per quali ragioni ha deciso di mandare 25 migranti a Gualdo Cattaneo, comune umbro che ha avuto un numero alto di contagi in una frazione e che per quindici giorni è stato zona rossa. Ci dovrà spiegare perché non ha pensato a un raccordo con il sindaco", ma soprattutto "ci dovrà dire dove sono finiti 23 migranti scomparsi".

 

"Il governo che ha imposto un durissimo lockdown agli italiani", avrebbe "il dovere, per rispetto dei sacrifici imposti ai cittadini, di riservare ai migranti almeno lo stesso trattamento. Invece ogni giorno si registrano continue fughe dalla quarantena, che mettono a rischio la sicurezza pubblica. Una gestione insomma dissennata", secondo Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

 

Oltre 20 migranti fuggono dall'hotspot di Taranto Oltre 20 migranti giunti nei giorni scorsi da Lampedusa sono fuggiti sabato sera dall'hotspot di Taranto, dove erano in attesa di essere inviati in altri centri dopo l'identificazione. Lo confermano fonti della Questura. Altri ospiti sono stati invece bloccati dalla polizia nonostante il tentativo di allontanarsi dalla struttura, che si trova nella zona portuale. Le ricerche dei migranti fuggiti finora hanno dato esito negativo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali