FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giallo ad Arezzo, Susy scomparsa da tre settimane: la polizia chiede aiuto a Facebook

La 49enne, sposata e madre di due figli, è svanita nel nulla.Gli inquirenti vogliono entrare nei suoi profili social. Su internet era in contatto con un uomo (non indagato) incontrato a Napoli

Giallo ad Arezzo, Susy scomparsa da tre settimane: la polizia chiede aiuto a Facebook

Si infittisce il giallo legato alla scomparsa di Susy Paci. La 49enne di Subbiano (Arezzo), sposata e madre di due figli di 17 e 19 anni, si è allontanata volontariamente da casa il 23 gennaio e da allora non si hanno più sue notizie. E' un'appassionata di social network e gli inquirenti hanno quindi chiesto a Facebook, Instagram e Twitter i dati sulle sue ultime tracce online. Le informazioni possono però essere rilasciate solo tra 5 giorni.

Il giorno prima della scomparsa, Susy Paci aveva telefonato a uno dei figli dicendogli che doveva andare a Napoli e che sarebbe tornata presto. Probabilmente aveva con sé una discreta somma di denaro, messo da parte grazie al suo lavoro di badante.

L'incontro con un uomo a Napoli - Nel capoluogo partenopeo avrebbe incontrato un uomo conosciuto su internet, un 45enne che lavora per una compagnia di navigazione. Contrariamente a quanto trapelato in un primo momento, l'amico, con cui la donna avrebbe trascorso la prima notte a Napoli, non è stato iscritto nel registro degli indagati. L'uomo sarebbe stato ascoltato come persona informata sui fatti e avrebbe spontaneamente consegnato il cellulare per i controlli del caso.

Aperto fascicolo a carico di ignoti - La procura di Napoli ha invece confermato l'apertura di un fascicolo a carico di ignoti per sequestro di persona, come fatto anche dalla procura di Arezzo. Al centro delle indagini ci sono i profili online di Susy. I tabulati richiesti dai magistrati ai principali social network possono essere forniti solo fra cinque giorni. "Purtroppo il lavoro amministrativo di queste importanti società si ferma il venerdì sera e dunque con il sabato e la domenica i tempi si sono allungati", ha spiegato il procuratore della Repubblica di Arezzo, Roberto Rossi, aggiungendo che le aziende contattate "sono comunque state molto collaborative".

L'appello del marito: "Voglio che torni presto" - In questi giorni si susseguono gli appelli della famiglia di Susy. "Voglio che torni al più presto - ha detto il marito Celestino -. La disperazione è tanta. Ma dietro questa storia temo ci sia una bomba, qualcosa di grave che non capisco". Preoccupate anche le amiche della donna: "Susy non avrebbe mai abbandonato i suoi figli. E' accaduto qualcosa di grave".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali