FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Firenze, la mamma di Kata ferisce una connazionale al culmine di una lite: denunciata

L'aggressione è avvenuta la notte scorsa in una discoteca del capoluogo toscano

Firenze, la mamma di Kata ferisce una connazionale al culmine di una lite: denunciata - foto 1
Da video

Katherine Alvarez Vasquez, la mamma della piccola Kata, la bambina peruviana di 5 anni scomparsa il 10 giugno dall'ex hotel Astor a Firenze, è stata denunciata per lesioni aggravate.

La donna si è resa protagonista di una lite nel bagno di una discoteca fiorentina, culminata con il ferimento di una sua connazionale di 21 anni. Ancora da chiarire la causa del litigio tra le due donne.

 

La prognosi di 20 giorni

 La 21enne che ha denunciato è stata aggredita con un coltello al volto: gli agenti di polizia intervenuti sul posto non hanno ancora trovato l'arma. La giovane è stata trasportata al pronto soccorso, dove le sono stati applicati dei punti di sutura: la prognosi è di 20 giorni.

Firenze, la mamma di Kata ferisce una connazionale al culmine di una lite: denunciata - foto 2
Tgcom24

"Mi sono difesa"

 La madre di Kata avrebbe spiegato ai poliziotti di essere stata aggredita e di essersi per questo difesa. Sono in corso ulteriori indagini per risalire alle cause della lite, forse scoppiata per rancori pregressi. Non è stata rinvenuta neanche l'arma utilizzata e gli investigatori non escluderebbero che si tratti di un coltello per la compatibilità del tipo di ferite. Pochi giorni fa era finito nuovamente nei guai il padre della bambina, Miguel Angel Chicllo Romero, accusato di borseggio. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali