FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tiziano Renzi a un suo ex dipendente: "Ci vediamo in tribunale faccia di m***a"

A "Le Iene" uno degli ex strilloni della Arturo Srl chiede 90mila euro arretrati al papà dellʼex premier

Filippo Roma de “Le Iene” è andato a Rignano sull’Arno a trovare Tiziano Renzi, l’ormai noto papà dell’ex premier Matteo. Tra indagini su capannoni abusivi e lavoratori dell’Arturo Srl, per ora, il signor Tiziano è uscito sempre pulito, ma questa volta si parla proprio di un lavoratore della società con lui a capo. Il nigeriano Omogui Evans, ex strillone che consegnava giornali a Genova proprio per conto della Arturo Srl e a cui Renzi senior dovrebbe, a sentire il ragazzo, quasi 90mila euro.

La riposta di Tiziano nei confronti dell’ex lavoratore: “Ma lei mi conosce? Ma io conosco lei? Lei è solo un ballista”. Un’accusa rivolta anche all’inviato del programma di Italia 1: “Sono solo balle, balle, balle. Siete tutti dei ballisti e lo vedremo in tribunale e vedrà chi ha ragione tra me e questo ragazzo. Lei sta dicendo il falso”. Fino allo sfogo finale verso il nigeriano: “Con te ci vediamo in tribunale faccia di m***a”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali