FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tapiro dʼOro ad Andrea Delogu per lʼelogio alla canzone "Rolls Royce" di Achille Lauro

"Striscia la Notizia" ha intercettato la conduttrice, che ammette di sentirsi in colpa per le sue dichiarazioni

Fa discutere la vicenda di Achille Lauro, il concorrente di Sanremo che con il suo brano "Rolls Royce" sembra inneggiare a un certo tipo di ecstasy. Valerio Staffelli ha intercettato per "Striscia la Notizia" la conduttrice Andrea Delogu, che ha invece elogiato la canzone, per consegnarle il Tapiro d'Oro e domandarle: "Questa mattina ha detto che la canzone di Achille Lauro è poesia pura ma sulle pastiglie di ecstasy c’è scritto RR, non lo sapeva?". La Delogu risponde: "Io pensavo alla macchina, perché lui nel videoclip arriva su una Rolls Royce".

L'inviato tuttavia insiste, aggiungendo che i ragazzini di 14-15 anni sono i principali consumatori di quel tipo di droga". A questo punto la conduttrice ammette: "Adesso mi sento molto in colpa. Ho letto il testo ma non ho visti riferimenti. Ritratterò. La droga fa male. Ho sbagliato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali