FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Strage di cavalli a Volterra, è giallo: non esclusa la pista dellʼavvelenamento

Nove animali morti per intossicazione nel centro equino di Tignano, fetta di campagna tra le province di Pisa e Siena: è caccia al killer

E' giallo sulla morte di nove cavalli accuditi in un centro di recupero a Tignano, fetta di campagna di Volterra tra le province di Pisa e Siena. Otto cavalli, tutti in ottima salute, si sono accasciati improvvisamente a terra senza vita. Dopo una settimana un altro, questa volta una femmina, è deceduto in preda alle convulsioni. Motivo del decesso: intossicazione. Ma il quadro delle indagini non è ancora chiuso perché nelle piante e nei terreni non è stato riscontrato nessun fattore letale, e non è stata accantonata l'ipotesi di un possibile avvelenatore.

"Non abbiamo mai ricevuto minacce – spiega Sonny Richichi, presidente della Onlus Italian Horse Protection che ospita cavalli maltrattati o sottoposti a sequestro giudiziario –. Ma a questo punto sorge il sospetto che la nostra attività possa dar fastidio a qualcuno". Sono circa 300 gli animali strappati dalla Onlus di Tignano da situazioni di emergenza, e una cinquantina quelli che nel mese di dicembre hanno trovato nuovo riparo nel borgo di Volterra. Proprio nei giorni successivi al trasferimento gli equini sono morti improvvisamente.

Tutte le morti sono avvenute nei pascoli, nella stessa fascia oraria mattutina e con la stessa modalità. Sono stati colpiti animali non giovani ma tutti in piena salute, risparmiati invece gli esemplari più fragili. Si attendono gli esiti dell'autopsia della cavalla morta solo qualche giorno fa. Potrebbe trattarsi di un decesso per cause naturali, anche se le circostanze presentano diverse similitudini con i casi delle scorse settimane. Intanto la Onlus ha allertato le autorità e il ministero della Salute, in attesa che le indagini facciano chiarezza sulle morti misteriose.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali