FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dj morta, certificato medico trovato in auto: "Viviana soffriva di paranoia e crisi mistiche"

Il documento, lasciato nel cruscotto, è stato rilasciato dallʼospedale di Barcellona Pozzo di Gotto nel marzo 2020

viviana parisi morta messina

Nell'auto di Viviana Parisi, la dj 43enne trovata morta l'8 agosto sotto un traliccio dell'alta tensione nelle campagne di Caronia (Messina), è stato trovato un certificato medico che attesta le sue condizioni di salute. Datato marzo 2020 e rilasciato dall'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto, il documento rivela che la donna soffriva di paranoia e che ha avuto un crollo mentale a causa di una crisi mistica.

A rivelarlo, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, è uno dei legali della famiglia, Claudio Mondello, cugino del marito della dj, Daniele Mondello. Il certificato si trovava nel cruscotto della vettura che la Parisi ha abbandonato sull'autostrada Messina-Palermo dopo un incidente, in seguito al quale la donna sarebbe scesa dall'auto con il figlio Gioele per poi sparire.

 

Le ricerche del piccolo di 4 anni proseguono ancora per il 14esimo giorno consecutivo. Di lui nessuna traccia. Per questo il papà ha rivolto l'ennesimo appello. "Chiedo a tutti quelli che ci vogliono bene di partecipare alle ricerche di mio figlio", ha scritto su Facebook. L'invito è stato raccolto da un centinaio di persone. "Siamo venuti perché siamo padri di famiglia e siamo sensibili a questo caso", hanno spiegato alcuni volontari. "Speriamo di trovare Gioele e che questo mistero venga finalmente risolto. Noi siamo pronti a fare la nostra parte", hanno aggiunto altri. 

 

Messina, ritrovato il cadavere di Viviana Parisi

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali