POCHE ILLUSIONI

Denise Pipitone e Olesya Rostova, la flebile speranza legata all'esame del Dna | Piera Maggio non va in Russia: ricoverata per un malore

La ragazza che cerca la propria madre naturale e che assomiglia alla donna siciliana si è già sottoposta al test

01 Apr 2021 - 10:16
1 di 25
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

C'è una somiglianza abbastanza forte tra Olesya Rostova, la ragazza russa che cerca la propria madre naturale, e Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone. Ma è l'unico dettaglio che fa pensare come Olesya possa essere la bimba scomparsa a Mazara del Vallo in provincia di Trapani, il primo settembre del 2004 quando aveva quasi quattro anni. A dare l'ultima parola sarà l'esito del test del Dna al quale la ragazza russa si è già sottoposta.

Poca somiglianza con Denise Pipitone - Gli zigomi e lo sguardo di Olesya Rostova sono molto simili a Piera Maggio. Anche la bocca sembra quella della donna siciliana che da 17 anni sta cercando disperatamente la propria figlia. Ma se si va ad analizzare l'immagine di Olesya con quella di Denise Pipitone le somiglianze sono quasi nulle. Anche il confronto con la ricostruzione fatta anni fa dalla polizia sembra dare poche speranze.

Denise Pipitone: scomparsa, indagini, ipotesi e processi

1 di 1

Piera Maggio ricoverata in ospedale - A riaccendere il caso è stata una telespettatrice russa che lavora in Italia. Ha visto l'appello di Olesya Rostova e ha contattato la redazione di "Chi l'ha visto?" per segnalare queste somiglianze. Ma gli stessi giornalisti della trasmissione sono titubanti e allo stesso tempo però non precludono nessuna strada. Avvisata della segnalazione, Piera Maggio ha dato mandato al suo legale di seguire questa pista. Inizialmente si era detto che fosse subito partita per la Russia, in realtà l'avvocato, stando a quanto affermato in diretta da Federica Sciarelli, ha comunicato che Piera Maggio in questo momento si trova ricoverata in ospedale per un non meglio precisato problema di salute.

Olesya Rostova è Denise Pipitone? Le somiglianze con la bambina scomparsa e la madre Piera Maggio: il confronto

1 di 10

Tutti i dubbi sul caso - Olesya Rostova ha un passato come quello di Denise Pipitone: quando aveva 4 anni è stata rapita da una donna di etnia Rom. L'età combacia con quella di Denise Pipitone. Dopo qualche anno vissuto nel campo rom, quando la "madre" è stata arrestata lei è finita in un orfanotrofio e qui ha assunto il nome di Olesya Rostova. E ora dopo 17 anni cerca la sua vera mamma. Ma tanti sono i dubbi. Se della scarsa somiglianza abbiamo già detto, anche la lingua è un dettaglio da non trascurare. Olesya Rostova dice di non ricordare nulla di italiano eppure Denise Pipitone quando scomparve parlava bene l'italiano ma soprattutto il dialetto siciliano. Dimenticare completamente quattro anni della propria vita sembra un evento alquanto improbabile.

Ecco come sarebbe oggi Denise Pipitone: la ricostruzione dei Ris

1 di 1

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri