FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Covid, per passare lo Stretto di Messina serve il Green pass

Fino al 15 gennaio, per andare da una sponda all'altra, tra Messina e Villa San Giovanni, tutti i passeggeri sopra i 12 anni dovranno essere muniti della certificazione verde

Ansa

E' diventato obbligatorio il Green pass anche per attraversare lo Stretto di Messina e raggiungere le isole minori per tutti i viaggiatori tra Messina e Villa San Giovanni. La società Caronte&Tourist, che espleta il servizio per passare da una sponda all'altra, comunica ai passeggeri: "Alla luce delle nuove disposizioni, fino al 15 gennaio occorrerà avere con sé il Green pass, che dovrà essere esibito su richiesta delle autorità preposte oltre che del personale di C&T". Oltre ai minori di 12 anni sono esentati dall'obbligo "i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del ministero della Salute".

L'opinione dei passeggeri - Dalla prima corsa alle 6.40 decine di persone si sono messe in fila e, oltre ad acquistare il biglietto, hanno mostrato il Green pass agli addetti al molo San Francesco. Molti viaggiatori hanno accolto bene la novità. Giovanni, che viaggia con moglie e due figli ed era venuto per una breve vacanza in Sicilia, commenta: "Il provvedimento lo trovo giusto, noi siamo tutti vaccinati in famiglia e visto l'aumento dei contagi c'era la necessità di più controlli". Dello stesso avviso Claudio e Francesco, studenti pendolari: "Siamo felici di questa decisione, almeno si viaggia più tranquilli, non era normale che solo qui non ci fossero controlli". Tutti i passeggeri vengono controllati all'imbarcadero dei privati come a quello delle Ferrovie. Qualcuno non sapeva della novità e arrabbiato afferma: "Ora andrò a farmi il tampone. Ma da domani mi faccio il vaccino, non è possibile farsi un tampone al giorno, ormai è come ci fosse l'obbligo vaccinale".

 

Super Green pass, controlli su trasporti e locali

 

La posizione dell'azienda dei trasporti - Già da giorni l'azienda di trasporti aveva avvertito gli utenti che "secondo quanto disposto dall'art. 4 del decreto-legge 172/2021, da lunedì 6 dicembre i passeggeri di età superiore ai 12 anni che attraversano lo Stretto di Messina o viaggiano da e verso le isole minori della Sicilia dovranno obbligatoriamente essere muniti di certificazione Covid-19 Green pass".

 

Il nuovo decreto va a modificare sostanzialmente il precedente 52/2021, che prevedeva una deroga (ora soppressa) alla obbligatorietà del Green pass "per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina e introduce l'obbligo della certificazione anche nel caso dei collegamenti intraregionali".

 

 

"Sul piano organizzativo per noi è un impegno gravoso, abbiamo dovuto assumere altre 30 persone per i controlli del Green pass per attraversare lo Stretto tra Messina e Villa San Giovanni", ha precisato Tiziano Minuti, responsabile del personale e della comunicazione della Caronte & tourist. "La nostra macchina organizzativa - aggiunge - è impeccabile. Grazie al supporto delle forze dell'ordine e dell'esercito tutto fino ad ora ha funzionato per il meglio".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali