la procura di palermo indaga

Angelo Onorato, la moglie Francesca Donato: "E' stato un delitto, la verità verrà a galla"

L'eurodeputata non crede alla pista del suicidio: "Disse a mio cognato che doveva risolvere una cosa a Capaci"

30 Mag 2024 - 10:50
 © IPA

© IPA

La morte di Angelo Onorato, l'architetto e imprenditore edile palermitano trovato senza vita sabato, non è un suicidio. Ne è più che convinta la moglie ed eurodeputata Francesca Donato, che da quando è stato aperto il caso non si dà pace: anche se i risultati dell'autopsia non hanno rilevato segni di violenza sul corpo, ci sono ancora tanti punti da chiarire. "L'esame non determina la fine delle indagini. La verità verrà a galla", ripete la donna.

© Tgcom24

© Tgcom24

Le parole di Francesca Donato

 "Chiedo solo rispetto per questo momento drammatico che con loro sto vivendo. Vorrei che si smettesse di parlarne sui giornali - osserva Francesca Donato -. Siamo alla ricerca di risposte che è molto difficile trovare. Ma proprio per questo c'è bisogno di riservatezza, senza invenzioni". L'eurodeputata si riferisce alle notizie trapelate sui media di un incontro tra il marito e uno "sconosciuto" un'ora prima della morte.

Palermo, il giallo sulla morte di Angelo Onorato

1 di 1
© Withub © Withub

© Withub

© Withub

L'incontro con il cognato e quella frase detta dal marito prima di morire

 Infatti, spiega la Donato, "non si tratta di nessuno sconosciuto". L'uomo con cui era al bar Angelo Onorato era il cognato Antonio. Ed è proprio a lui che l'imprenditore prima di morire disse: "Vado a Capaci a risolvere una cosa, speriamo in modo bonario". Parole che rimbombano come macigni nel cuore dell'eurodeputata siciliana, scrive il Corriere della Sera. "Io ho il problema che devo soltanto andare avanti - aggiunge -. Sono certa che si scoprirà la verità, che si scopriranno i colpevoli di questo delitto".

Proseguono le indagini

 Mentre le indagini proseguono per chiarire i punti oscuri sulla morte di Angelo Onorato, la Procura ha ascoltato Giuseppe Pretesti e Cristiano Battaglia, i due imprenditori del commercio e dell'edilizia che da Onorato hanno rilevato in tempi recenti quote di aziende interessate a una lottizzazione progettata a proprio Capaci, sui terreni lasciati a Onorato dal padre.

I funerali

 Intanto oggi, 30 maggio, si celebreranno i funerali alle 12 nella Cattedrale di Palermo, dopo che il corpo dell'architetto è stato riconsegnato alla famiglia.

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri