FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Abusi e violenze sulla moglie e sul figlio, un 36enne arrestato a Catania

La donna ha trovato il coraggio di denunciare il marito dopo due anni di inferno. Lʼuomo la picchiava davanti ai figli ed è arrivato a cospargerle la testa di liquido infiammabile minacciandola di morte

Abusi e violenze sulla moglie e sul figlio, un 36enne arrestato a Catania

I carabinieri di Catania hanno arrestato, su ordine della Procura, un 36enne indagato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale aggravata nei confronti della moglie 40enne, e di abusi sessuali sul figlio 12enne. Secondo l'accusa l'uomo, che picchiava abitualmente la moglie, in un caso ha costretto la donna a toccare il figlio nelle parti intime. La moglie ha a quel punto trovato la forza per denunciarlo.

Aggressioni, botte e minacce - Dalle indagini sono emersi comportamenti aberranti da parte dell'uomo nei confronti della donna che, alla presenza dei tre figli, aggrediva e minacciava continuamente la moglie: la picchiava con pugni e calci al viso e su tutto il corpo, la minacciava con un coltello ed è arrivato anche a cospargerle il capo con liquido infiammabile urlandole "Ora ti do fuoco perché devi morire". Quella che emerge dagli atti della Procura è una storia di prevaricazioni, umiliazioni, violenze psicofisiche.

Abusi sessuali sulla donna e sul bambino - Il 36enne ha costretto la donna a subire atti sessuali da parte di estranei, portandola in luoghi appartati. Ed è arrivato a farle toccare nelle parti intime il loro bambino dopo averla picchiata con violenza. Dopo quell'atto il bambino avrebbe detto "papà è scemo, è un pazzo".

L'arresto - E' stato proprio dopo quest'ultimo gesto che la donna è riuscita a chiedere aiuto. Si è rivolta ai carabinieri, ha denunciato il marito raccontando l'inferno che ha vissuto negli ultimi due anni di matrimonio con lui e gli inquirenti hanno quindi proceduto a presentare la richiesta di custodia cautelare al magistrato. L'uomo si trova nel carcere di Catania Piazza Lanza, mentre la moglie e i tre bambini sono stati sistemati in una struttura protetta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali