FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scappa dallo stalker per anni ma lui la rintraccia a Torino... grazie allʼazienda elettrica

Lei si era rifatta una vita lontano da Bari e dalle minacce del suo ex convivente. Poi una comunicazione "di servizio" ha consentito allʼuomo di ritrovarla. E lʼincubo è ripartito

femminicidio stupro violenza sessuale abusi bullismo violenza donne

Dopo essere riuscita a sfuggirgli per cinque anni, una donna di origini baresi è stata ritrovata dal suo stalker. Lex convivente l'ha rintracciata grazie all'errore di una società fornitrice di energia elettrica che ha comunicato via email all'uomo i dati del nuovo contratto di lei. La ragazza (che vuole restare anonima) si era trasferita a Torino per far perdere le proprie tracce, non poteva immaginare che una pratica banale potesse rovinarle la nuova vita. Ora ha denunciato tutto.

La persecuzione e la fuga da Bari La vittima era stata fidanzata e aveva convissuto con l'uomo prima del 2015, in provincia di Bari. Dopo la rottura del rapporto, l'ex aveva iniziato a perseguitarla con appostamenti, minacce e insulti, spingendo la ragazza a denunciarlo per stalking. A questo punto è scattato l'ammonimento del questore dove si vietava all'uomo ogni contatto con la ragazza. “Lui però non ha mai rispettato il provvedimento” racconta la donna al fascicolo torinese del Corriere della Sera. "Mi ha rubato l'identità di Facebook e la mail - racconta - si è appropriato del mio numero di cellulare per contattare i miei amici”. Lo stalker inviava messaggi anche alla sorella e alla madre, incurante di altre denunce: “Non trovando più me, ha iniziato a dare la caccia a loro”. La donna ha deciso così di trasferirsi a Torino e cambiare tutte le utenze.

La nuova vita a Torino In Piemonte la donna si è costruita una nuova vita con un buon posto di lavoro e un nuovo compagno con cui decide di andare a convivere. Per avviare la fornitura del gas nel nuovo appartamento, ha contattato una società specializzata. “Ho parlato con l'operatore che mi ha detto di avere in memoria i dati relativi alla mia vecchia residenza a Bari. Gli ho chiesto di cancellarli e di comunicare in maniera riservata il mio nuovo indirizzo”. A questo punto però l'azienda ha inviato tutti i nuovi recapiti della donna al suo vecchio indirizzo di posta elettronica, ancora controllato dallo stalker.

La denuncia alla ditta dell'elettricità Pochi giorni dopo, l'uomo ha ritrovato l'ex fidanzata e ha tentato di incontrarla fingendosi un'altra persona. Lei ha contattato la società elettrica che ha cercato di rimediare all'errore, ma ormai il danno era fatto. Ha deciso quindi di denunciare l'azienda alla questura di Torino. “Lui è tornato a minacciare mia sorella e io ho paura ancora" ammette.