FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sardegna, aumentano sempre di più le differenze tra i super ricchi e chi fatica ad arrivare a fine mese

"È sempre Cartabianca" ci mostra la vita dei ricchi a Porto Cervo che per un aperitivo spendono anche più di centomila euro

 

Dai jet privati agli elicotteri usati non solo per gli spostamenti ma anche per il trasporto di vini costosissimi, è questa la situazione che "È sempre Cartabianca" ci mostra in Sardegna, in particolare a Porto Cervo. "Ci chiedono di atterrare direttamente sugli yacht che hanno a bordo l'helipad per l'atterraggio. Da Olbia sono circa dieci minuti di elicottero, parliamo di un costo che si aggira intorno ai 1500 euro" ha raccontato Luca Giacchetti dell'Elicompany. "75mila euro più iva a settimana per noleggiare uno yacht di circa 35 metri. Ho visto consumare su questa barca aperitivi con vini francesi rarissimi, la cui bottiglia si aggirava intorno agli ottantamila euro" ha proseguito Riccardo Satta di Spectra Yacht i cui ospiti, ha specificato, sono solo italiani. Non sono da meno i ristoranti che a Porto Cervo presentano menu con prezzi da capogiro: pizza con tartufo da 110 euro e aragoste a 340 euro al kg. "Ne vendiamo dai 30 ai 50 kg al giorno" ha sottolineato il ristoratore Andrea Orecchioni che nel suo locale ha introdotto anche uno speciale menu per cani dal costo di 110 euro.

 

Tutt'altra situazione quella a sud della Sardegna dove le aziende licenziano i loro operai per i costi esorbitanti del caro energia. "Ho 56 anni e vivo con mia madre da sempre, il mio stipendio in fabbrica si aggirava intorno ai 1550 euro, troppo basso per poter pensare di andare via di casa. Da marzo sono in cassa integrazione ma non l'ho mai ricevuta, poi il primo giugno è arrivato il licenziamento. Una situazione che non mi dà la forza di fare nulla, ho paura del mio futuro e come me siamo in quarantamila a essere disoccupati" ha raccontato Giampiero alle telecamere di "È sempre Cartabianca".

Come lui a Iglesias sono molte le persone che rimaste senza lavoro cercano un pasto nelle mense solidali dove, confidano le addette alle cucine, vengono portati via circa 140 pasti al giorno, anche da persone che fino a qualche tempo fa non si immaginava potessero arrivare.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali