FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torino, chiede di non lavorare di notte per il Ramadan: azienda lo trasferisce

Il caso, denunciato dalla Cisl, di un giovane commesso musulmano

Torino, chiede di non lavorare di notte per il Ramadan: azienda lo trasferisce

Chiede di non lavorare di notte durante il Ramadan e l'azienda, "per punizione", lo trasferisce presso un'altra sede. E' accaduto, secondo quanto denuncia la Fisascat Cisl, a un giovane musulmano commesso dell'Eurospin di Orbassano, nell'area metropolitana di Torino. Si tratta della stessa azienda che aveva trasferito a cento chilometri di distanza una commessa che si era rifiutata di lavorare il 31 dicembre.

Il commesso si è presentato regolarmente al lavoro a Orbassano ma gli è stato impedito di entrare nel supermercato e sono intervenute le forze dell'ordine. L'uomo si è sentito male, sempre secondo il racconto di Sabatino Basile della Fisascat Cisl, ed è stato portato in ospedale.

"Un nuovo episodio inaccettabile e gravissimo - commenta Basile -, l'atto commesso è profondamente discriminatorio e non tiene conto non solo dei contratti ma neppure delle esigenze legate a un altro credo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali