FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Palermo: si opera per dimagrire, muore 35enne

La famiglia della donna in collegamento a Pomeriggio Cinque

“Come faccio a dire ai miei nipoti che la loro mamma non c’è più, quando chiedono di lei?”. Questa la domanda disperata e senza risposta che Ylenia, sorella di Valentina Trinca, morta a Palermo il 12 luglio scorso in seguito a un intervento di bypass gastrico, ha rivolto al pubblico di Pomeriggio Cinque. Valentina aveva solo 35 anni e se n’è andata dopo 45 giorni di agonia e tre interventi, lasciando tre bambini (di 11, 6 e 2 anni e mezzo) e un marito che ora riesce solo a dire: “Voglio giustizia per i miei figli”.

E un’intera famiglia che ancora non riesce a farsene una ragione. “Il dottore le ha perforato l’intestino e l’ha presa alla leggera, se n’è accorto dopo quattro giorni - ha raccontato la madre -. Quando dicevo che mia figlia stava male mi diceva che ero esagerata, che stava male perché fumava”. “Quel medico aveva già ucciso un ragazzo con lo stesso intervento, perché lavorava ancora?”, chiede il padre. Le indagini sono ancora in corso, ha voluto sottolineare Barbara D’Urso, e dall’ospedale hanno fatto sapere che il decesso di Valentina “non è direttamente collegabile all’intervento”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali