FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ospedale degli orrori a Napoli: a "Mattino Cinque" parla lʼautrice del video

Il commento in diretta della donna:"Non era la prima volta che vedevo la signora coperta di formiche. Gli infermieri mi hanno cacciata fuori"

È rimbalzata sulle prime pagine di tutti i giornali la storia della donna ricoverata nell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli e trovata sabato mattina coperta di formiche nel proprio letto mentre non poteva muoversi. Della rivelazione è autrice una donna, Giovanna Caputo, che ha girato il video con un cellulare e lo ha diffuso in rete. Il video è stato ripreso fino a diventare un caso politico, oltre che di cronaca. Ma se le immagini non fossero state realizzate, non si sarebbe mai scoperta questa situazione che, dice la donna, “andava avanti già da un po' e io lo avevo già segnalato agli infermieri”.

La paziente, originaria dello Sri Lanka, “avrebbe dovuto già ricevere cure da diversi giorni. Io ho provato a fare un video già l'8 e il 9 novembre ma l’inserviente mi ha cacciata fuori” spiega Giovanna in collegamento con Mattino Cinque. “La pulizia che le avevano fatto nei giorni scorsi non era nemmeno stata accurata: le avevano solo tolto con la mano le formiche, nulla di più”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali