FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mestre, carro funebre in ritardo: la vedova paga la multa di 70 euro

Il traffico non ha permesso al corteo funebre di arrivare in tempo, così il Comune ha sanzionato lʼagenzia che a sua volta ha addebitato lʼimporto sul conto della donna

Mestre, carro funebre in ritardo: la vedova paga la multa di 70 euro

Per colpa del traffico è arrivata in ritardo di 20 minuti al funerale del marito, venuto a mancare il giorno di Natale. Con lei il corteo funebre, compreso di amici e parenti. Per questo la vedova ha dovuto pagare una multa di 70 euro. È accaduto a Mestre. Il regolamento comunale di polizia mortuaria (valido per tutti i sedici cimiteri di Venezia) prevede infatti da nove anni una “maggiorazione sepoltura in ritardo”, che vale il 25% della tariffa per ritardi superiori ai 15 minuti. La sanzione amministrativa è stata comminata all’agenzia di pompe funebri che ha poi addebitato l'importo sul conto della donna.

Alla donna, una psichiatra mestrina, non ha infastidito tanto la cifra quanto il dover pagare una sanzione per essere arrivata in ritardo alle esequie del marito. Tra l’altro, secondo quanto riportato da La Stampa, la società multiservizi locale che gestisce l’igiene urbana, Veritas, non aveva mai applicato la sanzione.

La replica di Veritas - "C’è un regolamento, che noi applichiamo. È prevista una sanzione, ma prima di arrivare a quello avvisiamo. Non accade mai al primo ritardo. Prima chiamiamo, poi chiediamo di rispettare i tempi, fino a giungere alla sanzione, che però viene data all’azienda perché quando i ritardi perseverano impattano in termini di costi sul personale nostro che lavora nell’occasione. E la sanzione non copre i costi aggiuntivi. Poi, quello che fa l’azienda non è una nostra competenza, ma ci teniamo a precisare che non si viene colpiti al primo ritardo", ha spiegato Veritas, come riportato dal quotidiano piemontese.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali