FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ancona, ubriaco e senza patente investe una bimba sul passeggino: grave

A bordo dellʼauto cʼerano 4 richiedenti asilo. Il 44enne pakistano alla guida è stato arrestato: aveva un tasso alcolemico di 1,5 g/l

Un 44enne pakistano e richiedente asilo è stato arrestato per aver investito una bambina di due anni che era sul passeggino. E' successo a Passo Ripe di Trecastelli, in provincia di Ancona. L'uomo, che al momento dell'incidente era ubriaco e senza patente, ha perso il controllo dell'auto ed è finito contro un muro, travolgendo la piccola. Illesi gli altri componenti della famiglia.

A bordo dell'auto c'erano 4 richiedenti asilo del locale punto di accoglienza, in attesa dello status di rifugiati, che hanno tutti negato di essere alla guida.

 

Ma a seguito degli accertamenti della polizia stradale è risultato essere un pakistano di 44 anni, apparso ubriaco e in grande agitazione, tanto che è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia. Aveva un tasso alcolemico di 1,5 g/l ed  è stato arrestato per lesioni colpose aggravate. Sanzionato amministrativamente il proprietario dei veicolo, un residente a Serra de'Conti, di origine indiane.

 

La ricostruzione dell’incidente, operata dalla Polstrada, ha evidenziato come solo per un caso fortuito la vettura, completamente fuori controllo a seguito di una sbandata sulla destra , non ha travolto l'intera famiglia che stava camminando sul margine della strada.  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali