FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maltempo, allarme fiumi in Emilia e in Toscana ma l'Arno non fa più paura

Ancora disagi in Emilia Romagna e Lazio. Settimana campale per i vigili del fuoco. La Toscana dichiara lo stato di emergenza

Allarme fiumi in Toscana ed Emilia per il maltempo, dove per lunedì il meteo prevede temporali. La piena del Reno transita nel Bolognese. "Sarà una piena storica", dice il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Dopo aver "minacciato" Firenze, l'Arno è sceso sotto il primo livello di guardia. A Pisa l'ondata di piena è passata senza troppi danni. In Alto Adige ancora blackout e oltre 12mila persone isolate. 

In Emilia Romagna la Protezione civile regionale sabato aveva diramato un'allerta rossa per le aree centro orientali della regione, per problemi legati alle piene dei fiumi ingrossati dalle abbondanti piogge previste. E le previsioni si sono confermate, con le piene importanti che si sono verificate sui fiumi Secchia, Panaro, Naviglio, Tiepido nel Modenese e Samoggia, Sillaro, Savena, Savena abbandonato, Idice, Navile, Quaderna, Santerno e Senio nel Bolognese e Ravennate.

 

Intanto è stato dichiarato lo stato di emergenza in Toscana. La Giunta regionale si è riunita per chiedere al Governo un'analoga dichiarazione di emergenza nazionale, consentendo così di attivare finanziamenti e di velocizzare le procedure a favore sia dei soggetti pubblici che privati

 

Il treno del trasporto locale Sad della val Pusteria, in provincia di Bolzano, è deragliato a causa di una frana, nei pressi di Rio Pusteria. Non si segnalano feriti. Il treno era partito da Fortezza e diretto a Brunico. Dopo il blocco di qualche ora, è stata riaperta la statale Pusteria. Nei pressi di San Lorenzo, dove la scorsa notte la strada era stata interrotta per il cedimento di un pendio sottostante, è stato istituito un senso unico alternato. Si sono però create incolonnamenti di auto molto lunghi in entrambe le direzioni.

 

Nel Lazio il Centro Funzionale Regionale ha emesso ieri un bollettino che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idraulico e idrogeologico per
i possibili effetti al suolo dovuti al trascorso evento meteorologico avverso sulle seguenti zone di allerta del Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri dalla sera di ieri per 24-36 ore.

 

E' stata una ettimana intensa per i vigili del fuoco: sono infatti stati svolti ottomila interventi per il maltempo su tutta la Penisola. Nelle ultime 36 ore sono stati effettuati 450 soccorsi in Emilia Romagna e 380 in Toscana. Lo comunicano i vigili del fuoco attraverso il loro account Twitter ufficiale.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali