FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maltempo, nuovo picco di acqua alta a Venezia: la marea si ferma a 150 cm

Disattesa la previsione di 160 centimetri sopra il livello medio del mare. Piazza San Marco è stata chiusa ai pedoni per diverse ore. Campi e calli hanno cominciato ad asciugarsi

La marea arresta la sua corsa a Venezia dopo aver raggiunto il picco di 150 centimetri nel centro storico, con la città allagata al 70%. Disattesa la previsione di 160 centimetri sopra il livello medio del mare. La città è ancora in ginocchioPiazza San Marco è stata chiusa ai pedoni per diverse ore. Prima di cominciare a defluire, la marea aveva raggiunto i 155 centimetri alle dighe di San Nicoletto e di Malamocco.

Nonostante l'insistenza della marea, il livello del Mar Adriatico davanti alla laguna di Venezia appariva in calo fin da inizio giornata. Il vento di scirocco ha iniziato a spirare con violenza sulla laguna, con la marea ha iniziato a scendere rapidamente "trascinando" con sé anche l'acqua in laguna.

 

Passata la paura della nuova super-marea, Venezia torna pian piano alla vita di sempre. L'acqua si sta ritirando dai campi e dalle calli, con i turisti riprendono a sciamare per il centro storico, quasi tutti a caccia di selfie con la città allagata. E' ripreso normalmente anche il servizio dei vaporetti. In alcune zone, come campo Santo Stefano, rimangono solo grandi pozzanghere.

 

Lunedì scuole riaperte Lunedì 18 riprenderanno regolarmente le lezioni negli istituti di ogni ordine e grado del centro storico, delle isole, del Lido e di Pellestrina. Lo ha reso noto il Comune. 
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali