FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, maestro picchiato dallo zio di un alunno

Il docente è stato trasportato in codice verde allʼospedale Niguarda per essere medicato

Milano, maestro picchiato dallo zio di un alunno

Un maestro di 46 anni è stato colpito con due pugni al volto dallo zio di un bambino durante un colloquio con le famiglie avvenuto alla scuola elementare "Sorelle Agazzi", a Milano. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, l'insegnante ha avuto dissapori con una 25enne madre di un alunno. Con lei c'era il fratello di 28 anni che ha colpito il maestro con due pugni. Fino all'intervento dei poliziotti.

Il maestro è stato trasportato in codice verde all'ospedale Niguarda per essere medicato, ha il naso gonfio. La dinamica dell'aggressione risulta poco chiara anche agli agenti intervenuti su chiamata proprio della vittima. Le persone sul posto parlano genericamente di "dissapori" tra il maestro e la madre dell'alunno. La posizione del fratello della 25enne, colui che avrebbe materialmente colpito l'insegnante al volto, è attualmente al vaglio: l'accusa potrà cambiare anche in base alla prognosi emessa dall'ospedale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali