FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimba arriva in coma al San Matteo di Pavia: ha ingerito droga

La piccola, due anni e mezzo, ha tracce di hashish, marijuana e anche cocaina nel sangue e nelle urine. Eʼ stata tolta ai genitori e affidata al reparto pediatrico dellʼospedale

Tracce di hashish, marijuana e anche cocaina nel sangue e nelle urine: questo hanno trovato i medici dell'ospedale San Matteo di Pavia in una bambina di due anni e mezzo arrivata in coma dalla provincia di Milano. Dopo il trattamento, si era ripresa ed è stata dimessa, con la promessa (mantenuta) che i genitori l'avrebbero riportata per un controllo il giorno dopo. Ma sono intervenuti polizia e Tribunale dei Minori di Milano che hanno affidato la piccola al reparto pediatrico del nosocomio, dove ora si trova con la mamma.

La storiaA dare la notizia è La Provincia pavese, che racconta di quel 22 dicembre quando la bimba è svenuta e i genitori (padre venditore ambulante di trent'anni e mamma di poco più giovane) hanno chiamato il 118.

La piccola è stata portata in ambulanza all'Humanitas di Rozzano (Milano), che però non ha il reparto di pediatria e quindi è arrivata d'urgenza a Pavia, dove dagli esami è risultato che aveva assunto droga. Quando si è ripresa, la bimba è stata dimessa, ma il Tribunale dei Minori di Milano l'ha affidata al reparto pediatrico del San Matteo, dove ora si trova insieme alla mamma.

Ai genitori è stata tolta d'urgenza la podestà ed è stata aperta un'inchiesta per capire come sia rimasta intossicata dalla droga. Il legale dei genitori chiederà che la piccola sia affidata agli zii che vivono a Brescia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali