FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Aggredita la troupe di "Striscia la notizia" con Vittorio Brumotti: cameraman ferito a coltellate

Un gruppo di spacciatori a Monza prende di mira lʼinviato della trasmissione Mediaset: "Ci hanno scambiati per agenti"

E' stato ferito con un coltello con la lama spezzata il cameraman di "Striscia la Notizia" rimasto ferito nel pomeriggio a Monza mentre stava realizzando un servizio sullo spaccio di droga. Il reporter era con Vittorio Brumotti. Lo stesso inviato del programma Mediaset è stato travolto e spinto a terra dagli aggressori in fuga. 

Secondo gli accertamenti della Polizia di Stato di Monza che indaga sulla vicenda, l'operatore sarebbe stato aggredito da due cittadini nordafricani che gli avrebbero anche strappato dal giubbotto una telecamera spy pen, presumibilmente dopo aver riconosciuto lo stesso Brumotti ormai specializzato in servizi che denunciano lo spaccio di stupefacenti nelle città.

 

"Ci hanno scambiati per poliziotti" - Dopo essere stato accerchiato e minacciato con un coltello, Brumotti è stato strattonato. Brumotti più volte minacciato e apostrofato durante le passate riprese nelle piazze dello spaccio di Monza, da sabato sera stava realizzando uno speciale. "Ci hanno scambiato per poliziotti: un mio collaboratore è stato ferito a una gamba, io ringrazio il giubbotto antiproiettile", ha detto Vittorio Brumotti ricostruendo l'aggressione.

 

Brumotti e la troupe si trovavano nei pressi dei giardinetti di via Azzone Visconti, zona nota per il traffico droga nonostante la presenza delle forze dell'ordine. "A un certo punto - ha raccontato - gli spacciatori si sono accorti di alcune telecamere nascoste e hanno aggredito i miei collaboratori, scambiandoli per dei poliziotti. Un membro della nostra troupe è rimasto ferito a una gamba, mentre io ringrazio il giubbotto antiproiettile che e' sempre con me. Stavolta ci è andata bene". 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali